Salta il menu

Santa Croce al Monte Calvario

Panoramica

Nel 1690, il sacerdote Bartolomeo Bruno, rientrato da un viaggio in Terra Santa, decise di far edificare il Santuario di Santa Croce del Monte Calvario su un colle dalla vista suggestiva e panoramica posto a ponente di Porto Maurizio, circondato da maestosi cipressi. Nel 1706, la Confraternita della Santissima Trinità, con l’intento principale di riscattare i marinai che erano stati fatti prigionieri dai pirati, si assunse l’onere della costruzione che, all’inizio del Novecento, fu adibita ad assistenza dei malati.
La realizzazione del complesso avvenne in più fasi, iniziando con una prima chiesa a pianta centrale-ottagonale, il cui progetto, probabilmente, fu opera di Marco Aicardi, e proseguendo con l’aggiunta di un prospetto con atrio porticato e di un edificio detto conventino. L’architettura riflette un gusto sobrio di stampo barocco. All’interno, alleggerito da nicchie incastonate nei pilastri angolari, sono visibili numerose opere d’arte, come il Cristo Morto, acquistato a Lucca dal Bruno, oggetto di grande devozione, o dipinti di G. B. Gaulli, conosciuto come il Baciccio, provenienti da illustri committenze di Roma, e una Madonna col bambino di scuola francese risalente al XIV secolo. All’interno del conventino, inoltre, è stato allestito, da parte della Confraternita, un piccolo museo in cui vengono esposte le cappe dei trinitari, impiegate in cortei processionali, e altri arredi processionali come croci e casse.
Recensioni
Recensioni
()
Santa Croce al Monte Calvario
Str. Privata Costantino, 18100 Imperia IM, Italia
Chiama +393398861464 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.