Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Enogastronomia

Vendemmia Experience, dove imparare l’arte del vino e vivere un’esperienza unica

20 settembre 2022

3 minuti

La vendemmia in Italia è un momento di festa durante il quale si raccolgono i frutti del duro lavoro della campagna, che celebra la fine del raccolto nonché l'avvio delle fasi di produzione del vino o più semplicemente che è una sorta di rito che celebra la fine dell'estate.

Oggi, la raccolta dell’uva, appassiona un pubblico così vasto da trasformarsi in una vendemmia turistica

Quello che vi proponiamo è un tour alla scoperta di questa festa contadina, una Vendemmia Experience che tocca più tappe cardine del turismo enogastronomico in Italia, dal Piemonte al Veneto, passando per l’Alto Adige, la Toscana e l’Umbria. In ogni caso da non perdere.

1. Piemonte: gli Infernot del Monferrato

piemonte monferrato vendemmia

La prima tappa della nostra Vendemmia Experience è sulle colline Patrimonio UNESCO delle Langhe, Roero e Monferrato, dove la produzione di vino è un culto, in un luogo a dir poco suggestivo: gli Infernot.

Sebbene il nome faccia pensare a qualcosa di diabolico, si tratta di antiche cantine scavate nella pietra e nascoste nel sottosuolo.
Realizzati nella prima metà dell’800, gli Infernot erano luoghi ideali in cui conservare le vivande, soprattutto le bottiglie di vino, grazie alla temperatura costante, che per l’intero anno si aggira intorno ai 15 gradi.

Visitandoli assisterete a dei veri e propri capolavori, frutto della maestria di semplici contadini. Vi stupirà vedere al centro delle cantine alcuni tavoli scolpiti nella roccia: gli abitanti del Monferrato scendevano negli Infernot perché offrivano una temperatura invernale meno rigida di quella in superficie, e qui si fermavano a cenare. Ammirerete ripiani curati come opere d’arte, con incavi sagomati che assecondano la forma delle bottiglie, e ricchi di volte, incisioni, nicchie e candelabri. Contattate l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni e organizzate la vostra vendemmia turistica negli Infernot del Monferrato.

2. Alto Adige: tenuta Hofstatter

alto adige vendemmia

Un’altra meta da non perdere è sulle sponde della valle dell’Adige, nel cuore dello storico paese di Termeno: si tratta della tenuta Hofstatter, visitabile dal mattino a tarda sera.

Qui, potrete vivere la vostra esperienza di vendemmia turistica alla scoperta dei vigneti e del territorio in cui nascono, nonché assaporare pregiatissimi vini nell’incantevole enoteca, sotto le volte storiche della cantina, che sorge accanto al campanile della chiesa tardo gotica, simbolo di Termeno.
Passeggiando tra i filari del Giardino-Vigneto del Gewurztraminer, che ospita ben 30 cloni di questa varietà, conoscerete il dietro le quinte della vendemmia e farete un viaggio immersi nella tradizione, tra rispetto della natura e spirito pioneristico.

3. Veneto: vendemmia notturna a Ca’ di Rajo

veneto vendemmia

La terza tappa è nel cuore del Veneto, a San Polo di Piave, dove sorge la cantina Ca’ di Rajo.

Qui, vivrete una vendemmia experience sui generis: la vendemmia notturna, ovvero la raccolta delle uve da vino nelle ore più buie e fresche. Quello che oggi è diventato quasi un appuntamento fisso è sicuramente un rituale spettacolare, che ha una precisa funzione: sfruttare le escursioni termiche tra il giorno e la notte, per effettuare il raccolto nelle migliori condizioni ambientali e preservare la qualità dell’uva. Scoprirete una viticoltura che ha radici antiche e scorgerete viti che crescono a forma di raggiera a 4 metri d’altezza, quasi a formare un monumento naturale: il cosiddetto Bellussere.

4. Toscana: weekend di vendemmia nei resort di lusso

toscana vendemmia

Il vendemmia tour raggiunge la Toscana, dove la passione per il vino si fonde al benessere. Potete, infatti, scegliere di vivere l’esperienza incantevole dei vigneti, immersi in una natura incontaminata, abbinandola a un weekend di assoluto relax in un resort.

Degusterete del buon vino, assaporerete la gustosa cucina locale e, al contempo, vi coccolerete in una rigenerante spa. Le soluzioni sono tante: potrete, ad esempio, optare per Le Buche Wine Resort & Spa a Sarteano (Siena) o per il Toscana Resort Castelfalfi a Montaione (Firenze). Strutture di alto livello, all’interno di rinomate case vinicole. Terre di bellezze, arte, cultura e natura. Luoghi idilliaci, che ruotano intorno all’uva, un concentrato di principi nutritivi che crea un filo conduttore con il percorso di benessere e bellezza. Non è un caso se proprio da questo frutto si produce l’elisir di lunga vita: il vino.
Provate questa soluzione, per una fuga romantica dagli standard più che elevati.

5. Umbria: vendemmia con pic-nic alla Tenuta dei Mori

umbria vendemmia

Il nostro viaggio termina in Umbria, nei 20 ettari di verde del Relais Tenuta dei Mori, ubicato nel borgo di Villanova, a 15 minuti dal centro storico di Perugia.

In mezzo ai filari di 12 varietà differenti di vitigni, potete immaginare di fare un bel pic-nic in vigna in assoluto relax, a contatto con la natura. Vi verrà messo a disposizione tutto il necessario, cibo e attrezzatura.
Non vi resta altro che mettervi comodi e godervi questa vendemmia experience, unica e indimenticabile.