Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Evento
16 settembre 2022 - 05 febbraio 2023

Antonio Ligabue. L’ora senz’ombra

Panoramica

L’esposizione, intitolata “Antonio Ligabue. L’ora senz’ombra.”, è la proposta espositiva costruita per rendere sempre più concreto l’obiettivo de La Galleria BPER Banca di pensare, progettare e rendere tangibile l’idea di una cultura viva, aperta, vicina.

L’obiettivo è quello di presentare al pubblico percorsi espositivi sempre originali, che diventano strumenti privilegiati per affrontare temi anche fra loro diversi per contenuti e profondità temporale, portando alla riflessione il visitatore.

In questa occasione l’esposizione, a cura del Professor Sandro Parmiggiani, uno dei massimi esperti in Italia dell’artista, porta per la prima volta a Modena le opere di Antonio Ligabue e si  inserisce nell’ambito del programma della XXII edizione di festivalfilosofia, di cui BPER Banca è main sponsor e il cui tema quest’anno è stato “giustizia”, la proposta di questa mostra toccante e profonda permette di raccontare non solo la storia, ma la vita di un artista che, nel corso di tutta la sua esistenza, ha dovuto subire e combattere la “colpa della diversità”.

Dall’esilio dalla Svizzera fino ai ricoveri forzati in ospedale psichiatrico a Reggio Emilia, la vita di Ligabue ha attraversato situazioni e momenti di difficoltà che possono condurre ad una riflessione sulla percezione della diversità. La sua vita è segnata da miseria, soprusi, umiliazioni e sofferenza, ma la sua arte esprime una forza e un’energia vitale uniche, che solo troppo tardi saranno riconosciute dalla critica.

L'esposizione e la riflessione sul tema si sviluppano a partire da quattro importanti dipinti, appartenenti alla collezione d’arte di BPER Banca, “Autoritratto con cavalletto”, “Leonessa con zebra”, “Aratura con buoi” e “Ritorno dai campi con castello”. Accanto ai dipinti della collezione, sono esposte sedici opere provenienti da collezioni private, che rappresentano i principali filoni tematici a cui si è dedicato l’artista: dalle lotte senza tregua tra gli animali selvaggi agli autoritratti, fino alle scene di lavoro nei campi, nelle quali si fondono realtà dello sguardo e memorie della patria perduta.

Antonio Ligabue ha dovuto lottare ogni giorno della propria esistenza contro questa “colpa della diversità” e l’esposizione vuole anche stimolare un’aperta riflessione sulla valorizzazione delle diversità, dell’inclusione, per combattere ogni tipo di pregiudizio e affermare la forza dell’unicità di ogni singola persona, che deve sempre essere rispettata e sentirsi a proprio agio prescindendo dalla sua specifica condizione.

Inclusione resa concreta anche attraverso l’allestimento dello spazio espositivo che, per la prima volta, è stato studiato e progettato ad hoc con la volontà di renderlo quanto più fruibile ed accessibile a tutti, anche a quella porzione di pubblico che solitamente si sente esclusa. Il proposito alla base di questa mostra non è solo quello di veicolare un messaggio valoriale, ma concretizzarlo, facendo vivere un’esperienza inclusiva al visitatore.

Orari

venerdì, sabato e domenica 10.00-18.00. 

 

In occasione di festivalfilosofia la pinacoteca osserverà i seguenti orari: 

venerdì 16 e sabato 17 settembre ore 9.00-23.00, domenica 18 settembre ore 9.00-21.00. 

Chiusura natalizia: 23, 24 e 25 dicembre 2022 e 30, 31 dicembre e 1 gennaio 2023.

 

Biglietti

Per conoscere le modalità di accesso e i costi dei biglietti dell’evento consulta il sito ufficiale

Le Mostre – La Galleria (lagalleriabper.it)

L’esposizione sarà visitabile gratuitamente

Acquista

Biglietti

Per conoscere le modalità di accesso e i costi dei biglietti dell’evento consulta il sito ufficiale

Le Mostre – La Galleria (lagalleriabper.it)

L’esposizione sarà visitabile gratuitamente

Modena

Modena MO, Italia

Ti potrebbe interessare

Esplora i dintorni

Nelle vicinanze