Salta il menu

Ex Chiesa di San Mattia

Panoramica

Attribuita a Pietro Fiorini, la Chiesa di San Mattia fu edificata a partire dal 1575 e consacrata nel 1588 e appartiene al Convento delle Domenicane. Si erge con una facciata essenziale sulla via Sant’Isaia, in armonia con l’ambiente circostante grazie al portico in continuità con quelli degli edifici limitrofi. L’effetto scenografico e splendido dell’interno è frutto di un’opera di "rimodernamento" della decorazione e della pittura portata avanti intorno a metà Settecento da Pietro Scandellari, Nicola Bertuzzi e Tertulliano Taroni. In questo periodo avvenne anche la trasformazione delle serliane e degli oculi cinquecenteschi nel vano centrale in finestre rettangolari. Nel 1799, con la soppressione degli ordini religiosi voluta dal governo napoleonico, la Chiesa di San Mattia fu isolata dal convento, sconsacrata e trasformata in magazzino. Il restauro, iniziato nel 1981 e concluso nel 1994 con l’impegno finanziario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha permesso di riportare alla luce gli stucchi e gli affreschi sopravvissuti. Affidata alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna dall’Agenzia del Demanio, la Chiesa di San Mattia è stata convertita in una struttura espositiva, adibita a ospitare incontri, convegni ed eventi riguardanti l’architettura, l’urbanistica, il design e lo studio del patrimonio storico-artistico-paesaggistico del territorio emiliano-romagnolo.

Orari

Lunedì - Martedì
Chiuso
Mercoledì - Venerdì
03:30 pm-07:00 pm
Sabato - Domenica
10:30 am-07:00 pm
Ex Chiesa di San Mattia
Via Sant'Isaia, 13, 40123 Bologna BO, Italia

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
Cosa vedere a Bologna in due giorni

Cosa vedere a Bologna in due giorni

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

UNESCO
I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

Natura
Cimone

6 tappe tra i segreti della natura bolognese

Arte e cultura
gite fuori porta a bologna

5 gite fuori porta a Bologna imperdibili in Erasmus

Natura
Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Esperienze enogastronomiche a Bologna e dintorni

Esperienze enogastronomiche a Bologna e dintorni

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Enogastronomia
Mortadella

La mortadella di Bologna

Musei e monumenti
Silhouette di spalle di un uomo con delle cuffie che gioca con un videogame davanti a un grande schermo in una stanza scura

Bologna: Videogame Art Museum, un museo per “smanettoni”

Arte e cultura
Presepe della Marineria, Cesenatico - Emilia-Romagna

Emilia-Romagna, dove ospitalità, divertimento e buona cucina vi sedurranno

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Arte e cultura
Cento: piccola capitale di confine

Cento: piccola capitale di confine

Città d'arte
Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Sport
Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.