Salta il menu

Grotte di Pertosa-Auletta

Panoramica

Si tratta dell'antico percorso sotterraneo di un fiume, che forma un sistema di caverne e gallerie, con uno sviluppo di oltre 2 km, in parte occupato dalle acque di un laghetto.

Le ricerche scientifiche del 1897 portarono alla luce i resti di due palafitte, oggetti neolitici e dei periodi seguenti. Quindi sì, nel neolitico qualcuno ha abitato questa grotta, allora occupata dall'acqua. Fu il ricovero di molti anche nel nel neolitico, nell'età del bronzo e nella prima età del ferro, nel periodo lucano-greco e romano.

Verso la metà del sec. XI divenne luogo di culto. Stupisce già all'ingresso, alto 20 metri e largo 15. Dopo aver fatto 50 metri a piedi, si sale su una zattera e si comincia la visita vera e propria. Dalla volta pendono numerose stalattiti che si specchiano nelle acque. Approdati alla prima Sala, con in sottofondo lo scroscio di una cascata, la grotta si divide in tre rami principali. Il Braccio della Sorgente, da cui si diramano alcuni cunicoli, è ricco di concrezioni. Il Braccio Centrale è piuttosto disadorno, invece. Il Braccio Principale ha diverse diramazioni, cunicoli bassi e stretti, ornati di ricchissime concrezioni, eleganti e fragili.

Le Grotte dell’Angelo sono anche utilizzate come sala teatrale, dove diversi spettacoli vengono messi in scena con la complicità della meravigliosa acustica delle volte rocciose, e il balletto etereo creato dai riflessi delle luci su stalattiti e stalagmiti.

Info utili

La temperatura interna è intorno ai 15°. Si consiglia un abbigliamento caldo anche in estate. Le grotte sono accessibili a tutti e i percorsi sono in totale sicurezza.

Grotte di Pertosa-Auletta

Località Muraglione, 18/20, 84030 Pertosa SA, Italia

Chiama +390975397037 Sito Web

Ti potrebbe interessare

UNESCO
614626686

Costiera Amalfitana, un ipnotico affaccio sul mare blu cobalto

UNESCO
Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Mare
4 motivi per scegliere la costiera amalfitana d inverno

La Costiera Amalfitana d’inverno: 4 eccellenti motivi per sceglierla

Mare
A Punta Campanella ammaliati dalle sirene di Ulisse

A Punta Campanella ammaliati dalle sirene di Ulisse

Spiritualità
Festa di San Cono

Festa di San Cono

Spiritualità
Festa di San Donato di Auletta

Festa di San Donato di Auletta

Divertimento
Campania, Cilento in volo: tra cielo, terra e mare

Campania, Cilento in volo: tra cielo, terra e mare

Ospitalità
agriturismi green in campania

7 agriturismi in Campania per il perfetto connubio di ecosostenibilità e gusto

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Spiritualità
Campania, una via Francigena ricca di storia

Campania, una via Francigena ricca di storia

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

UNESCO
La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.