Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Arte & Cultura

Campania

Viaggio alla scoperta dei più bei presepi di Napoli e della Campania

Cosa vedere a Napoli a Natale? Facile, i presepi più belli d’Italia in un affascinante mix tra tradizione e autenticità. Ecco la guida ai presepi di Napoli e della Campania.

28 novembre 2022

3 minuti

L’arte presepiale napoletana è famosa in tutto il mondo. Tra la città di Napoli e il resto della Campania troverete tanti esempi di questa arte che si è tramandata intatta decennio dopo decennio.

Dalla via dei presepi di Napoli ai preziosi pastori del 700 del presepe Cuciniello, passando per lo stupefacente presepe reale della Reggia di Caserta, preparatevi ad una scorpacciata di arte e tradizione. Ecco i migliori presepi di Napoli e della Campania da non perdere.

San Gregorio Armeno, la via dei presepi di Napoli

presepe san gregorio armeno napoli

Nel cuore di Napoli, il Natale si celebra tutto l'anno.
In Via San Gregorio Armeno, a due passi dalla fermata della metropolitana di piazza Nicola Amore, le botteghe artigiane di presepi vi accolgono per 365 giorni all'anno, ma nel periodo natalizio tutto diventa ancora più magico.

Nelle botteghe dei presepi di via San Gregorio Armeno potete trovare tutto quello che vi serve per decorare e addobbare casa. Vi suggeriamo di far un giro per la via dando uno sguardo ai personaggi anche se non dovete fare acquisti, perché potete scoprire tanti personaggi, dai più tradizionali a quelli legati all'attualità come la Regina Elisabetta, Maradona e Ronaldo, che vengono creati a mano in meravigliose statuine da presepe.

Già che siete in zona, fermatevi anche alla Chiesa di San Gregorio Armeno, uno degli edifici religiosi più antichi e importanti di Napoli.

Presepe Cuciniello di San Martino

presepe cuciniello san martino

Il presepe Cuciniello di San Martino è un'altra delle tappe obbligate per gli amanti dei presepi. All'interno del Museo Nazionale di San Martino è custodito l'elegante e prezioso presepe Cuciniello, una collezione di 800 statuine del 700 raccolte nel corso della sua vita da Michele Cuciniello, vissuto a Napoli nella seconda metà dell'800.

Cuciniello non si limitò a raccogliere i cosiddetti "pastori" del 700, ma curò personalmente anche la disposizione in cui potete ammirarli oggi, dopo esser stati donati dal collezionista alla città di Napoli.

Presepe del Banco di Napoli

presepe banco di napoli

Un altro grande esempio dell'arte presepiale napoletana si trova a due passi da Piazza del Plebiscito: è il presepe del Banco di Napoli del Palazzo Reale.

Si tratta di una grande esposizione che raccoglie più di 300 statuine tra pastori, animali e figure religiose realizzate da importanti scultori come Giuseppe Sanmartino, Angelo Vita e Salvatore Di Franco. Tutte le statuine che compongono questo suggestivo presepe sono pezzi originali del 700.

Presepe di sabbia a Scafati

presepe di sabbia scafati

Alle porte di Napoli, raggiungibile in 40 minuti di auto dal centro storico, dalla seconda metà di dicembre potete ammirare il monumentale presepe artistico di Scafati, un presepe di sabbia realizzato da tre artisti scultori spagnoli nel piazzale della Parrocchia di San Francesco di Paola a Scafati.

La natività come non l'avete mai vista, un'emozionante opera di sabbia che copre una superficie di 15 metri di larghezza e 3 metri di profondità e con un'altezza di 3 metri.
L'ingresso è gratuito e nei giorni feriali, fino alla fine di gennaio, si può accedere dalle 16 alle 21, mentre nei festivi e prefestivi è permesso anche l'accesso dalle 9 alle 14.

Presepe Reale della Reggia di Caserta

presepe reale reggia di caserta

Sono tanti i motivi per visitare la meravigliosa Reggia di Caserta e se amate i presepi preparatevi a rimanere a bocca aperta. Il Piano Nobile della storica residenza dei Borbone delle Due Sicilie ospita un grande presepe napoletano del 700 ricostruito sul modello di quello voluto nel 1844 da Ferdinando II e progettato dal pittore Giovanni Cobianchi.

Il presepe della Reggia di Caserta non è soltanto un tripudio per gli occhi, ma è anche un'importante testimonianza della Napoli cosmopolita della fine del 700.
Potete visitarlo tutti i giorni, martedì escluso, dalle 8.30 alle 19.30 insieme al resto degli Appartamenti della Reggia. E già che siete in zona, fate un salto anche al presepe vivente della Vaccheria di Caserta, a 6 chilometri dal centro cittadino.

Presepe subacqueo della Grotta dello Smeraldo

presepe subacqueo della grotta dello smeraldo

Le acque che bagnano la Costiera Amalfitana nascondono tesori unici e tra questi c'è anche il presepe subacqueo della Grotta dello Smeraldo di Conca dei Marini, a due passi da Amalfi: cinque statue in vetroresina posizionate a 4 metri di profondità.

Vi suggeriamo un giro in barca in questa suggestiva grotta a partire da Amalfi per avere un piccolo assaggio del presepe. Se questo non dovesse bastare, fate un salto al centro di Amalfi per ammirare la Fontana De Cape E Ciucci con un particolare presepe allestito al suo interno.

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.