Salta il menu

Museo archeologico regionale di Centuripe

Panoramica

Il Museo ci offre una prospettiva sulla storia della città di Centuripe, dalle sue origini fino alla sua distruzione medievale. Il museo archeologico ospita una collezione comunale, che è stata esposta sin dai tempi degli anni Venti nella vecchia sede, ed i reperti raccolti dai lavori di scavo condotti a Centuripe dal 1968. Il nuovo allestimento comprende anche materiali di scavi più recenti, nonché molti reperti precedentemente non esposti per motivi di spazio. La Collezione di Antropologia Culturale, ospitata nell’ex Macello Comunale, contiene oggetti relativi alla tradizione popolare e alla vita quotidiana precedente all’attuale civiltà industriale. Le sale centrali della mostra sono suddivise in sezioni tematiche: il lavoro agricolo, la coltivazione del grano e altre attività tipiche di quel periodo, con una sezione dedicata all’abitazione. Un ambiente stretto e lungo, originariamente destinato a stalla, espone una serie di ricostruzioni di botteghe artigiane. Un forno in pietra, che serviva tutto il quartiere dopo la guerra, ed un carretto siciliano completano la collezione. I Reperti - Sezioni: Preistorico, Arcaico, Ellenistico, Imperiale, Romano Repubblicano. I Siti: Terme Bagni - Resti di un edificio termale in mattoni di argilla risalente al II - III secolo d.C., nella contrada Bagni. Corradino - Il castello di Corradino, una tomba a torre databile tra il II e III secolo d.C., il cui nome rimanda a una sua eventuale riutilizzazione come fortezza in età medievale. Dogana - La Dogana, una struttura funeraria a torre risalente al II - III secolo d.C., di cui è visibile solo il piano superiore, è una prova della presenza di membri di famiglie senatoriali a Centuripe. Il nome deriva da una possibile riutilizzazione come casello del dazio in epoca moderna. Augustali - Le costruzioni di via Giulio Cesare sono state indagate a più riprese dal 1925 in poi. I notevoli problemi statici del pendio hanno ostacolato, e continuano ad ostacolare, le ricerche archeologiche, ma l’area doveva ospitare edifici pubblici civili dal II sec. a.C. fino all’epoca imperiale. L’allestimento si è basato sul principio di costruire la storia attraverso l’esposizione di oggetti e risultati di scavi, con un percorso che faccia da filo conduttore. L’esposizione, oltre a consentire una corretta fruizione, punta a contestualizzare i diversi oggetti, mettendoli in relazione con il sito archeologico. Si è costantemente cercato di seguire la sequenza cronologica della città, con una presentazione per siti, all’interno dei quali si è seguito lo sviluppo temporale. Per contestualizzare gli elementi esposti, si è fatto ricorso a ricostruzioni, plastici e disegni.

Orari

Lunedì - Domenica
09:00 am-06:30 pm
Museo archeologico regionale di Centuripe
Via SS. Crocifisso, 1, 94010 Centuripe EN, Italia
Chiama +39093573079

Ti potrebbe interessare

UNESCO
La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

UNESCO
Val di Noto, il Barocco

Val di Noto, il Barocco

UNESCO
Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Cicloturismo
1125981609

Da Milazzo a Bagheria: in bici lungo la costa settentrionale della Sicilia

UNESCO
Necropolis of Pantalica

Siracusa, la Necropoli di Pantalica Patrimonio dell'Umanità

Siti storici
Le città barocche del Val di Noto: quando l’arte sposa la bellezza

Le città barocche del Val di Noto: quando l’arte sposa la bellezza

Borghi
Castelmola

Castelmola, una finestra sul mare a due passi da Taormina

Arte e cultura
Una giornata a Caltagirone

Una giornata a Caltagirone, tra le città UNESCO del Val di Noto, per imparare a fare una testa di moro

Arte e cultura
A Messina, in Piazza Duomo,  c'è il più grande e complesso orologio astronomico del mondo

A Messina, in Piazza Duomo, c'è il più grande e complesso orologio astronomico del mondo

UNESCO
La Valle dei Templi di Agrigento, meraviglia archeologica in un contesto da sogno

La Valle dei Templi di Agrigento, meraviglia archeologica in un contesto da sogno

Borghi
Taormina

Taormina, una terrazza naturale a picco sul mare

UNESCO
894433170

Monte Etna

Città d'arte
467663396

Catania, città del barocco dall’energia grintosa

Borghi
castelbuono south working

A Castelbuono per scoprire l'essenza del south working in un borgo siciliano

Natura
Isola dei Conigli

Isola dei Conigli, la spiaggia più bella del mondo è a Lampedusa

Enogastronomia
storia del pistacchio

La regione Sicilia attraverso la pizza di Franco Pepe

Natura
valle di monastero pantelleria

La Valle di Monastero a Pantelleria tra i vigneti di zibibbo come non l'avete mai vista

Enogastronomia
Cioccolato di Modica

Il cioccolato di Modica

Enogastronomia
Cucina siciliana: l'estratto di pomodoro u strattu

Cucina siciliana: l'estratto di pomodoro u strattu

Enogastronomia
A Palermo, sua maestà il pane con la milza

A Palermo, sua maestà il pane con la milza

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.