Salta il menu

Su Nuraxi di Barumini

Panoramica

Un viaggio nella civiltà preistorica nel cuore più selvaggio della Sardegna

Il complesso nuragico di Barumini è una delle tante perle tutte italiane riconosciute dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità. Siamo nel cuore più selvaggio della Sardegna, ai piedi dell'altopiano conosciuto come la Giara di Gesturi. Qui sorge uno dei più famosi complessi difensivi dell’età del Bronzo e dell'età del Ferro, la reggia nuragica di Barumini meglio nota come Su Nuraxi. Visitare questo luogo sopravvissuto al passare dei secoli significa fare un viaggio nel tempo fino al secondo millennio prima di Cristo, quando questo territorio era abitato dalla civiltà nuragica che ancora oggi resta avvolta dal mistero. 

Quello che si trovano davanti i visitatori è un imponente nuraghe di 18 metri circondato da un recinto composto da quattro torri laterali, unite da mura, e un cortile a mezzaluna con un pozzo profondo 20 metri. Molto del complesso originale non è giunto fino a noi, ma quello che è rimasto è sufficiente a dare un assaggio di questa unica forma di architettura preistorica. 

Per una giornata interamente dedicata alla civiltà nuragica, abbinate alla visita al complesso di Barumini un giro al polo museale Casa Zapata, raggiungibile in pochi minuti dal sito. Qui potrete ammirare, tra pavimenti trasparenti e passerelle sospese, un altro dei grandi nuraghi rinvenuti sul territorio.

Orari

Lunedì - Domenica   09:00 am–19:00 pm

Su Nuraxi di Barumini

Viale Su Nuraxi, 09021 Barumini SU, Italia

Chiama +390709368128 Sito Web

Ti potrebbe interessare

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Sport
Free Cliber

Free Climbing in Sardegna

Spiritualità
Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Sport
jogging in autunno sardegna

Jogging in autunno è la bellezza di correre fronte acqua: il segreto dello sport in Sardegna

Enogastronomia
storia del pecorino sardo

La regione Sardegna attraverso la pizza di Gino Sorbillo

Enogastronomia
il pane carasau e la sardegna

Alla scoperta del simbolo della Sardegna: il pane carasau

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Relax e benessere
sardegna digital detox

Sardegna: meta ideale per una pausa all’insegna del digital detox

Enogastronomia
Pecorino Sardo

Il pecorino sardo

Siti storici
Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Mare
Torre di Porto Giunco

Villasimius

Siti storici
Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.