Salta il menu

Altare prenuragico di Monte d'Accoddi

Panoramica

Il monumento unico di Monte d’Accoddi, che si trova in una pianura a poca distanza dal mare, è un esempio di architettura prenuragica che ricorda le ziqqurat mesopotamiche del III millennio a.C. La sua struttura è composta da una forma tronco-piramidale con un’ampia rampa di accesso. Originariamente il luogo ospitava il "Tempio Rosso", caratterizzato da un sacello rettangolare di ocra rossa, del quale si preservano ancora le tracce del pavimento e di parte del muro perimetrale. Tale edificio fu eretto nell’area in cui si era sviluppato, nella seconda metà del IV millennio a.C., un villaggio connesso ad un sito megalitico. Dopo la distruzione della struttura, forse a causa di un incendio, una seconda costruzione fu portata a termine intorno al 2800 a.C., caratterizzata da un profilo a gradoni e circondata da un vasto villaggio che include la "capanna dello stregone".

L’Altare di Monte d’Accoddi era un luogo alto dove le comunità prenuragiche si riunivano per compiere riti legati alla fecondità. La sua funzione religiosa durò proficuamente per diverse generazioni fino alla sepoltura di un bambino risalente alla Cultura di Bonnanaro (1800 a.C.), che segnò la definitiva abbandono della struttura.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Sabato
10:00 am-06:00 pm
Domenica
10:00 am-02:00 pm
Altare prenuragico di Monte d'Accoddi
SV Monte d'Accoddi, 07100 Sassari SS, Italia
Chiama +390792008072 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Natura
Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Siti storici
Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Siti storici
Tomba dei Giganti

Le Tombe dei Giganti: in Sardegna, tra archeologia e spiritualità

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Siti storici
Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Arte e cultura
cagliari

La vista migliore su Cagliari: 12 punti panoramici che regalano uno spettacolo imperdibile

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Sport
Cagliari: tra verde e sport

Cagliari: tra verde e sport

Città d'arte
Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Mare
Dune di Porto Pino

Sardegna caraibica: le Spiagge e le Dune di Porto Pino

Enogastronomia
Pecorino Sardo

Il pecorino sardo

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.