Salta il menu

Castello Eleonora D'Arborea

Panoramica

Il Museo ha sede in un’imponente fortezza militare fatta costruire dai giudici d’Arborea, durante il regno di Pietro IV d’Aragona, con scopi sia difensivi che doganali. Questo Castello giudicale di Sanluri Dei Conti Villa Santa, venne edificato in soli ventisette giorni e altrettanti notti nel 1355, è l’unico superstite dei numerosi che sorsero in Sardegna tra l’epoca giudicale e medioevale. Nel 1927, il duca d’Aosta Emanuele Filiberto decise di trasferire nella fortezza i suoi preziosi cimeli, risalenti alla Prima guerra mondiale e alle guerre d’Indipendenza precedenti, custoditi in precedenza nella reggia di Capodimonte. Così, il castello venne destinato a museo risorgimentale in memoria dei sardi caduti in guerra per l’unificazione d’Italia. Al piano terra del salone delle milizie sono esposti, tra gli altri, archibugi settecenteschi, cimeli garibaldini e il Tricolore che sventolò a Trieste nel 1918, quando l’Italia la riconsegnò. Al primo piano, nel salone di giustizia, sono conservati numerosi oggetti provenienti dalle guerre coloniali di Eritrea, di Libia e d’Etiopia, ma anche del periodo fascista e della Seconda guerra mondiale. Di grande interesse è la collezione delle cere con 400 pezzi alcuni dei quali molto rari: si tratta di oggetti che vanno dal XVI al XIX secolo e rappresentano modelli in miniatura (da mostrare ai committenti) di monumenti, cammei, medaglioni, stazioni della Via Crucis, scene di vita quotidiana. Nel parco della fortezza sono esposti bombarde, pezzi d’artiglieria e siluri.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Domenica
10:00 am-01:00 pm
03:30 pm-07:00 pm
Castello Eleonora D'Arborea
Via Nino Villa Santa, 1, 09025 Sanluri SU, Italia
Chiama +390709307184 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
cagliari

La vista migliore su Cagliari: 12 punti panoramici che regalano uno spettacolo imperdibile

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Sport
Cagliari: tra verde e sport

Cagliari: tra verde e sport

Città d'arte
Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Enogastronomia
Pecorino Sardo

Il pecorino sardo

Natura
I paesaggi della Sardegna

I paesaggi della Sardegna

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Enogastronomia
Sardegna, paradiso di emozioni e di sapori del Mediterraneo

Sardegna, paradiso di emozioni e di sapori del Mediterraneo

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Borghi
Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Siti storici
Tomba dei Giganti

Le Tombe dei Giganti: in Sardegna, tra archeologia e spiritualità

Enogastronomia
il pane carasau e la sardegna

Alla scoperta del simbolo della Sardegna: il pane carasau

Sport
jogging in autunno sardegna

Jogging in autunno è la bellezza di correre fronte acqua: il segreto dello sport in Sardegna

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.