Salta il menu

Ecomuseo della Roggia Mora (Mulino di Mora Bassa)

Panoramica

L’edificio tardo-quattrocentesco, voluto da Ludovico il Moro, presenta alcuni caratteri archietettonici che sono una significativa testimonianza delle abilità e conoscenze di Leonardo da Vinci, presente in quei tempi presso la corte sforzesca. Nel 1494, Ludovico offrì questo complesso come regalo di matrimonio alla moglie Beatrice d’Este. Dopo la dipartita di Beatrice, nel 1498, lo Sforza cedette il Mulino con i terreni adiacenti ai Domenicani di Santa Maria delle Grazie di Milano, che ne mantennero la proprietà fino al periodo della confisca napoleonica. Nel 1803, il Marchese Saporiti riscattò la tenuta della Sforzesca e il Mulino dallo stato napoleonico, lasciando tutto questo patrimonio al nipote Rocca di Reggio Emilia. a cui Carlo Alberto, re del Piemonte, nel 1845, assegnò il Marchesato della Sforzesca. A seguito di una divisione ereditaria, la Mora Bassa passò ai Conti milanesi Archinto Gropallo Saporiti, i quali, nel 1988, cedettero il tratto di Roggia Mora con i relativi edifici idraulici all’Associazione Irrigazione Est Sesia, attuale proprietaria. Dal 2000, grazie all’impegno dell’Est Sesia, sostenuto dalla Regione Lombardia e dal Comune di Vigevano, il Mulino, una cui sala fu teatro degli incontri tra il Moro e Cecilia Gallerani, la "Dama con l’Ermellino" ritratta da Leonardo, e dove, secondo la leggenda, aleggiano ancora le anime degli amanti, ospita oggi un museo. All’interno delle sale si può visitare un’esposizione costituita da quaranta pannelli intitolata "L’acqua disegna il paesaggio", che illustra le trasformazioni avvenute nel territorio nei secoli, e una mostra sulle "Macchine di Leonardo", ovvero sui progetti del genio fiorentino rielaborati e costruiti da Gabriele Niccolai e Dario Noè, con l’approvazione del Professor Carlo Pedretti. Queste macchine, realizzate in legno come nell’anno 1400, sono perfettamente funzionali e consentono a grandi e piccoli di toccare, comprendere ed avvicinarsi al mondo leonardesco. Il Mulino dispone anche di un grande giardino, una parte del quale è adibita a percorso-laboratorio per l’analisi dei sistemi di misurazione delle acque irrigue, ed una sala polifunzionale per convegni, conferenze, corsi, laboratori, ecc. L’Associazione culturale "La città Ideale" gestisce, dal 2002, la mostra, le ricerche e gli studi su Leonardo, le visite, i laboratori, gli eventi all’interno del Mulino ed organizza escursioni di uno o più giorni con la visita all’Ecomuseo, al Centro Storico, alla centrale idroelettrica di Enel, al Parco del Ticino, al rafting.

Orari

Lunedì - Venerdì
Chiuso
Sabato
02:30 pm-06:00 pm
Domenica
10:30 am-12:30 pm
02:30 pm-06:00 pm
Ecomuseo della Roggia Mora (Mulino di Mora Bassa)
Str. Morabassa, 34, 27029 Vigevano PV, Italia
Chiama +393939675801 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Lombardia: 10 tesori da scoprire tra Milano e dintorni

Lombardia: 10 tesori da scoprire tra Milano e dintorni

Enogastronomia
Cuore della Franciacorta: in buca tra vigneti e bollicine

5 prelibatezze lombarde: un territorio tutto da gustare

Musei e monumenti
A Milano, arte e design si incontrano alla Triennale

A Milano, arte e design si incontrano alla Triennale

Enogastronomia
La Dolcissima! Sagra della Cipolla Rossa di Breme

La Dolcissima! Sagra della Cipolla Rossa di Breme

Cicloturismo
In bici in Lombardia: 10 itinerari in famiglia

In bici in Lombardia: 10 itinerari in famiglia

UNESCO
Il villaggio operaio di Crespi d'Adda

Il villaggio operaio di Crespi d'Adda

UNESCO
Ferrovia Retica, il capolavoro ingegneristico che attraversa un tratto di Alpi

Ferrovia Retica, il capolavoro ingegneristico che attraversa un tratto di Alpi

UNESCO
Mantova e Sabbioneta, le perle della Pianura Padana

Mantova e Sabbioneta, le perle della Pianura Padana

Arte e cultura
Duomo di Milano - Lombardia

Lombardia, motore d’Italia e regione di cultura e fascino

Laghi
Sul Lago di Garda, per un weekend magico

Sul Lago di Garda, per un weekend magico

Laghi
Lago di Como

Cosa vedere a Como in un giorno: 7 tappe irrinunciabili

UNESCO
Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo di Leonardo, per un tocco di Rinascimento vero

Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo di Leonardo, per un tocco di Rinascimento vero

Città d'arte
817419760

Cosa vedere a Milano in due giorni

Città d'arte
lecco

7 città d’arte in meno di un’ora di treno da Milano

Città d'arte
Milano: molto più della capitale della moda

Milano: molto più della capitale della moda

Arte e cultura
tredici posti da scoprire milano

13 posti nascosti per scoprire la Milano segreta

Arte e cultura
I bagni misteriosi, la piscina-teatro più esclusiva di Milano, oasi nell’estate metropolitana

I bagni misteriosi, la piscina-teatro più esclusiva di Milano, oasi nell’estate metropolitana

UNESCO
Valcamonica, un pezzo di storia lungo 8.000 anni

Valcamonica, un pezzo di storia lungo 8.000 anni

Musei e monumenti
5 scoperte avvincenti al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano

5 scoperte avvincenti al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano

Città d'arte
Bergamo

Bergamo, cuore medievale e anima contemporanea

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.