Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Passo del Mortirolo

Panoramica

Il paradiso degli amanti delle due ruote

Spartiacque fra Adda e Oglio, il Passo del Mortirolo è un valico alpino che collega l’Alta Val Camonica con la Valtellina e si apre su un’ampia conca a prati e boschi a 1800 metri di altitudine, con cime che sfiorano i 3000 metri. Dopo essere rimasto per molti anni una strada secondaria di montagna, sterrata e denominata "Passo della Foppa", il Mortirolo è salito alla ribalta a partire dal 1990, quando è stato inserito nel percorso del Giro d'Italia, a causa delle pendenze molto accentuate e costanti nel suo versante settentrionale che ne fanno un’attrattiva per tutti gli appassionati di ciclismo. Qui si ricorda l’impresa in solitaria di un allora emergente Marco Pantani nel 1994. Una scultura del 2006 posta in località Piaz de l'acqua ne celebra il ricordo. 

La salita del Mortirolo da Mazzo, sul versante valtellinese, è considerata da molti la più dura d’Europa con 12,5 chilometri di pendenze estreme, arrivando anche a toccare il 18%. Da Grosio le pendenze sono più dolci e la strada è panoramica. Da Tovo, invece, la salita arriva a toccare pendenze del 23% nel tratto finale.

Recensioni
Recensioni
()
Passo del Mortirolo

Passo del Mortirolo, 23030 Mazzo di Valtellina SO, Italia

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.