Salta il menu

Museo Archeologico Nazionale e zona archeologica di Luni

Panoramica

Attribuendole il nome in onore della dea Selene-Luna, la colonia romana di Luna fu fondata nel 177 a.C. presso la foce del fiume Magra. La sua situazione favorevole, e cioè la vicinanza al porto, la ricchezza rappresentata dai filoni marmiferi apuani e gli interessi politici delle famiglie senatorie, contribuirono notevolmente alla prosperità di questo centro che venne arricchito da templi, sculture per onorare le persone e numerosi edifici privati di grande lusso. Tuttavia, alla fine del IV secolo d.C., la città fu distrutta da un terremoto e successivamente ricostruita usando i resti dell’antica città. Un ulteriore colpo fu rappresentato dall’impaludamento del porto e dalla malaria, che alla fine provocarono l’abbandono definitivo della città nel XIII secolo. Il Museo presenta una sezione relativa alla statuaria marmorea e alla ritrattistica; segue una sezione dedicata alla ceramica, una alla numismatica con una collezione di monete, ed una con gioielli e strumenti di toilette. Sono presenti anche contenitori da trasporto, vetri e vari oggetti in metallo. Nell’area esterna al Museo è situato il tempio dedicato alla triade capitolina. Proseguendo nella visita dell’area archeologica si possono osservare i resti della “domus dei mosaici”, così chiamata per la ricca pavimentazione. Svetta poi il tempio dedicato alla dea Luna, uno degli edifici di culto più antichi della città. Ritornando lungo il percorso si raggiunge la grande piazza centrale del foro, originariamente rivestita di marmi e delimitata da porticati e botteghe. Durante l’età imperiale si affacciavano qui vari edifici pubblici sia di carattere religioso che civile. La sezione dedicata all’edilizia privata prevede uno spazio particolarmente significativo per la ’domus degli affreschi’, una vasta dimora che prende il nome dagli intonaci dipinti scoperti al suo interno. Infine, il percorso si concludeva con la visita all’imponente anfiteatro di età imperiale situato al di fuori delle mura.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Sabato
08:30 am-07:30 pm
Domenica
08:30 am-02:00 pm
Museo Archeologico Nazionale e zona archeologica di Luni
Via Appia, 9, 19034 Ortonovo SP, Italia
Chiama +39018766811 Sito Web

Ti potrebbe interessare

UNESCO
1213742832

Cinque Terre, incantevoli borghi affacciati sul mare della Liguria

Tour e esperienze
Come preparare il pesto: 4 cooking class con vista in Liguria

Come preparare il pesto: 4 cooking class con vista in Liguria

Sport
Panoramica sui vigneti in Liguria

Trekking in Liguria: 6 sentieri da non perdere

Natura
I paesaggi della Liguria

I paesaggi della Liguria

UNESCO
Genova e lo splendore dei Palazzi dei Rolli

Genova e lo splendore dei Palazzi dei Rolli

Borghi
Camogli

Camogli

Spiritualità
Ponte lungo la Via Francigena in Lunigiana, Liguria

La via Francigena ligure nel cuore della Lunigiana

Enogastronomia
La Liguria incantevole ed eroica

La Liguria incantevole ed eroica

Shopping e mercati
Genova, shopping di lusso tra Via Roma e la Galleria Mazzini

Genova, shopping di lusso tra Via Roma e la Galleria Mazzini

Arte e cultura
515865124

Liguria, un concentrato di bellezza tra baie e città storiche

Città d'arte
Vista Panoramica - Genova, Liguria

Alla scoperta di Genova, città di mare dalla storia gloriosa

Sport
In Liguria a scuola di surf: i 5 spot della riviera

In Liguria a scuola di surf: i 5 spot della riviera

Enogastronomia
Pesto Genovese

Il pesto alla genovese

Enogastronomia
Da Levante a Ponente, la cucina ligure in 11 tappe

Da Levante a Ponente, la cucina ligure in 11 tappe

Enogastronomia
Liguria, Genova: 10 esperienze gastronomiche nell’antica Repubblica marinara

Liguria, Genova: 10 esperienze gastronomiche nell’antica Repubblica marinara

Sport
Canyoning-Liguria

Liguria: a spasso tra i secoli in Val Gargassa

Natura
La magia del fiume Magra che si tuffa nel Tirreno

La magia del fiume Magra che si tuffa nel Tirreno

Sport
liguria golf experience

Liguria Golf Experience: turismo e sport in Liguria sono una cosa sola

Enogastronomia
Liguria, sapori sospesi tra terra e mare

Liguria, sapori sospesi tra terra e mare

Enogastronomia
Pecorino ligure di malga: storie di pascoli, greggi e montagna

Pecorino ligure di malga: storie di pascoli, greggi e montagna

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.