Salta il menu

Complesso Archeologico di San Calocero

Panoramica

Il complesso monastico rappresenta una delle più antiche testimonianze del cristianesimo nell’Ovest della Liguria. Si trova alle pendici settentrionali del Monte di San Martino, non lontano dal tracciato originario della Via Julia Augusta, in una zona che già in passato era probabilmente occupata da sepolture di epoca romana (I-II secolo d.C.). Le strutture paleocristiane sono state edificate a partire dal V secolo su quello che gli esperti considerano il luogo di martirio e sepoltura di San Calocero, presumibilmente un cristiano di origine locale vissuto durante l’epoca di Diocleziano (inizio del IV secolo). Tuttavia, la critica agiografica non concorda pienamente con questa attribuzione. La chiesa rinvenuta sarebbe l’unico esempio ligure di martyrium, ovvero di una basilica martiriale nata sul luogo di decesso di un santo che, per la sua importanza, ha avuto un ruolo catalizzatore per successive sepolture cristiane di esponenti dell’élite cittadina della Riviera. Durante l’età medievale le strutture accoglievano un importante monastero benedettino, dipendente da quello sull’Isola Gallinara, mentre in epoca moderna vi si era insediata una comunità di monache che lo abbandonò definitivamente alla fine del XVI secolo.

Orari

Lunedì - Sabato
Chiuso
Domenica
12:00 am
Complesso Archeologico di San Calocero
Salita Madonna di Fatima, 17031 Albenga SV, Italia
Chiama +390182571443 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.