Salta il menu

Basilica di S. Francesco

Panoramica

Le origini della basilica risalgono al quinto secolo, quando la chiesa era dedicata a S. Pietro e Ravenna era una capitale - in prima battuta dell’impero romano d’Occidente, poi dei regni romano-barbarici di Odoacre e di Teodorico - ma da allora l’edificio ha subito più volte radicali modifiche. I Francescani arrivarono qui otto secoli più tardi, nella stessa manciata di anni in cui a Firenze nasceva Dante. Il Poeta in esilio ebbe molto a cuore la comunità dei frati, tanto che uno dei chiostri del convento è oggi comunemente indicato come il “chiostro di Dante” e che la Tomba di Dante gli sta praticamente accostata all’esterno.

La chiesa in sé era stata ricostruita nel decimo secolo, rimaneggiata a fine Settecento, troppo restaurata nel 1921, bombardata nel 1944, e ricostruita di conseguenza. A tutto questo sono sopravvissute la cosiddetta urna di Liberio all’altare maggiore, con i suoi rilievi probabilmente ancora più antichi della chiesa originaria, e la cripta sottostante, benché a sua volta restaurata, con le sue colonne e i suoi mosaici del decimo secolo; la si guarda attraverso una finestra, perché, a memoria d’uomo, è allagata. 

Orari

Lunedì - Venerdì
07:00 am-12:00 pm
03:00 pm-07:00 pm
Sabato - Domenica
07:00 am-07:00 pm
Basilica di S. Francesco

Piazza S. Francesco, 3, 48121 Ravenna RA, Italia

Chiama +39054433256 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Laghi
Le Valli di Comacchio

Le Valli di Comacchio

Cicloturismo
L’Emilia Romagna in bici tra mare, entroterra e Sangiovese

L’Emilia Romagna in bici tra mare, entroterra e Sangiovese

UNESCO
Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Arte e cultura
Presepe della Marineria, Cesenatico - Emilia-Romagna

Emilia-Romagna, dove ospitalità, divertimento e buona cucina vi sedurranno

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Spiritualità
Ghetto ebraico in Romagna

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Arte e cultura
Cento: piccola capitale di confine

Cento: piccola capitale di confine

Spiritualità
Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Relax e benessere
Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Divertimento
Mirabilandia: in Emilia Romagna il primo parco divertimenti d’Italia

Mirabilandia: in Emilia Romagna il primo parco divertimenti d’Italia

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Arte e cultura
Photo by: Renzo Favalli

A Ravenna per un giorno, sulle tracce del Dante contemporaneo

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.