Salta il menu

Museo Civico delle Cappuccine

Panoramica

L’antico ex convento delle Suore Cappuccine, costruito nel XVI secolo e successivamente ristrutturato nel XVIII secolo, venne acquistato dal Comune all’inizio degli anni Settanta e oggi ospita il Centro Culturale Polivalente.

Nel Centro trova posto la Biblioteca e l’Archivio del Comune, nonché numerose sezioni museali che racchiudono collezioni artistiche antiche e moderne. A questo si aggiunge un nucleo di reperti e materiali di iscrizioni tombali d’interesse archeologico, che comprendono sia elementi architettonici, sia reperti risalenti a una necropoli romana che fu esplorata nel 1954.

La sezione antica presenta una vasta gamma di quadri e mobili provenienti da alcune residenze nobiliari, da chiese e da conventi soppressi in epoca napoleonica, da istituti di assistenza e beneficenza, da donazioni ed eredità.

Alcuni di questi quadri, risalenti tra il ’500 e il ’700 di origine locale ed emiliana, sono di notevole pregio. Fra questi ricordiamo: le opere di Giovan Battista Ramenghi (Madonna in trono e Santi, Sposalizio mistico di Santa Caterina), di Andrea Lili (Compianto di Cristo morto), di Ferraù Fenzoni, di Andrea Celesti, di Pietro Paltronieri detto il Mirandolese, di Tommaso Missiroli e di Gaetano Gandolfi.

Le pareti delle sale ospitano inoltre tele, sculture e opere grafiche del Novecento italiano, come le creazioni di: Virgilio Guidi, di Ernesto Treccani, di Remo Brindisi e di Giuseppe Rambelli. Inoltre, è presente un apposito spazio in memoria di Enzo Morelli di Bagna Cavallo, che contiene quadri, disegni e memorie fornite da sua moglie.

Da segnalare, inoltre, il Gabinetto delle Stampe e dei Disegni, che raccoglie un’ampia collezione composta da migliaia di esemplari antichi (fogli di Dürer, Della Bella, Hogarth, Piranesi, Rosaspina) e di artisti contemporanei.

Infine, al pianterreno è ospitata la sezione naturalistica, inaugurata nel 1985, che espone resti appartenenti a discipline quali botanica, zoologia, paleontologia e geologia. Tra i reperti presenti figurano: fossili, conchiglie, rettili, anfibi, uccelli e insetti, raccolti dai membri della Società per gli Studi Naturalistici della Romagna, che gestisce anche l’area naturalistica "Oasi Pantaleoni". Quest’ultima è divisa in tre settori con lo scopo di promuovere ricerche scientifiche, attività didattiche e intrattenimento.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Mercoledì
03:00 pm-06:00 pm
Giovedì
10:00 am-12:00 pm
03:00 pm-06:00 pm
Venerdì - Domenica
10:00 am-12:00 pm
03:00 pm-07:00 pm
Museo Civico delle Cappuccine
Via Vittorio Veneto, 1/a, 48012 Bagnacavallo RA, Italia
Chiama +390545280913 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Spiritualità
Ghetto ebraico in Romagna

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Relax e benessere
Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Divertimento
Mirabilandia: in Emilia Romagna il primo parco divertimenti d’Italia

Mirabilandia: in Emilia Romagna il primo parco divertimenti d’Italia

Laghi
Le Valli di Comacchio

Le Valli di Comacchio

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Musei e monumenti
Museo Enzo Ferrari

Museo Enzo Ferrari

Musei e monumenti
Silhouette di spalle di un uomo con delle cuffie che gioca con un videogame davanti a un grande schermo in una stanza scura

Bologna: Videogame Art Museum, un museo per “smanettoni”

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

UNESCO
Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Arte e cultura
Photo by: Renzo Favalli

A Ravenna per un giorno, sulle tracce del Dante contemporaneo

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.