Salta il menu

Villa Signorini Events & Hotel

Panoramica

Villa Signorini, inserita nell’elenco delle ville vesuviane nel 1971, si trova al confine tra i comuni di Ercolano e Portici lungo Via Roma, già via Cecere, che anticamente conduceva dal centro cittadino verso il mare. Trattasi del famoso Miglio D’Oro, una strada originariamente lunga un miglio, che si trovava nel tratto anticamente chiamato Strada Regia per le Calabrie, costruito nel ‘700 dalla nobiltà.

L’aristocratica dimora è circondata da un ampio giardino, tra i pochi ad essere giunto integro sino ai nostri giorni, suddiviso in tre parti: una decorativa centrale e due laterali, le antiche pertinenze agricole. La spettacolare Villa è sovrastata dal Vesuvio e dalla Reggia di Portici e circondata da bellezze storico-paesaggistiche, come il retrostante bosco di Portici e l’antistante panorama degli scavi di Ercolano.

L’edificazione della Villa originaria è collocata a metà del XVIII secolo, mentre, nel 1903, Paolo Signorini la acquista per farne la sua abitazione, apportando modifiche strutturali ancor oggi visibili. La dimora è stata abitata fino al 1980 per essere poi alienata dagli eredi del primo proprietario; dopo il restauro la società che la gestisce l’ha trasformata in una struttura per manifestazioni culturali, spettacolo, feste e cerimonie e in un prestigioso e lussuoso albergo. Molti elementi architettonici, quali pavimenti e affreschi, sono quelli originali, il giardino all'italiana si caratterizza per i suoi agrumeti e per le esotiche specie arboree. È il luogo ideale per respirare uno spaccato di arte e paesaggio del sud Italia.

Villa Signorini Events & Hotel

Via Roma, 43, 80056 Ercolano NA, Italia

Chiama +390817776423 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Relax e benessere
Terme Ischia

Ischia: i parchi termali

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Montagna
Vista di Napoli e del Vesuvio dall'alto

In montagna partendo da Napoli: ecco dove andare

Isole
Le Fumarole

Le Fumarole: che spettacolo la spiaggia fumante di Ischia

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.