Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Sport

Alto Adige

Le Tre Cime di Lavaredo cuore pulsante delle Dolomiti, patrimonio Unesco

Per la loro bellezza paesaggistica sono diventate <strong>patrimonio UNESCO</strong>: si tratta delle <strong>Tre Cime di Lavaredo</strong>, nel cuore delle <strong>Dolomiti</strong>. <br>
Poco distanti dal confine con l’Austria, le Tre Cime sono la location ideale per la tipica vacanza di montagna, tra <strong>sport e buona cucina</strong>.<br>

<strong>Piste</strong> di ogni livello, percorsi per lo <strong>sci di fondo</strong> e numerose <strong>strutture ricreative</strong>, garanzia assoluta di divertimento e relax formato famiglia.

1. San Candido: località sciistica per eccellenza

La Regione dolomitica Tre Zinnen è il paradiso per gli amanti dello sci. Sebbene sia il comprensorio altoatesino meno congestionato e meno frequentato, entusiasma i suoi visitatori. Qui, infatti, non avete che l’imbarazzo della scelta tra i 115 chilometri di piste in discesa e i 200 chilometri di percorsi per lo sci di fondo.

Se visitate quest’area con la vostra famiglia o con gli amici, potete optare per il tour sciistico “Giro delle Cime”, che vi offre panorami mozzafiato, attraversando l’incantevole scenario e la natura incontaminata di 5 aree: Monte Elmo, Croda Rossa, Passo Monte Croce, la Ski Area Val Comelico e Monte Baranci.
Nel regno di quest’ultimo, chiamato il “gigante dormiente”, vi potrete dilettare tra pupazzi di neve giganti, discese su slittini e incontri con branchi di renne. Di grande suggestione la pista illuminata per lo sci notturno.

I più arditi possono, invece, lanciarsi sulla "Holzriese", la pista più ripida dell’Alto Adige, con una pendenza che tocca il 72%.

Ma ci sono percorsi per ogni livello di difficoltà, non temete, in un equilibrato mix di piste blu, rosse e nere. E sarà facile raggiungerle, grazie ai 31 moderni impianti di risalita.

2. “Ski Pustertal Express”: il trasporto ultrarapido

Senza mai togliersi dai piedi gli scarponi potrete spostarvi velocemente da una zona all’altra, in totale comodità grazie allo “Ski Pustertal Express” .

La nuova stazione ferroviaria di Versciaco, poi, collega in soli 30 minuti le due aree sciistiche valpusteresi di Tre Cime Dolomiti e Plan de Corones, regalando agli sciatori altri 200 chilometri di piste

3. Strutture ricettive: tra eleganza e gusto

Comfort e autenticità vi accoglieranno, infine, nelle strutture ricettive delle 3 Cime di Lavaredo.

Che siano baite, rifugi o semplici ristoranti, le salette rivestite di larice, scaldate dal fuoco del camino, fondono la solidità alpina con l’eleganza mediterranea.
Il tutto è accompagnato da una cucina autentica, a base di selvaggina altoatesina, ghiottonerie casalinghe come la Kaiserschmarren, sorta di frittata con i mirtilli, piatti di pasta fresca, in primis gnocchi e ravioli, formaggi, speck e pane duro di segale