Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Sport

Abruzzo

Abruzzo: Swup Bike Park

Abruzzo, patria della mountain bike

19 luglio 2022

Sciolte le nevi, l’altopiano carsico di Campo Felice si trasforma in una delle aree per la mountain bike più apprezzate d’Italia: lo Swup Bike Park.

Ce n’è per tutti i gusti lungo l’Appennino abruzzese, nel territorio de L’Aquila: tracciati di freeride, downhill, slope style e cross country, percorsi per principianti, e perfino una Fun Kids Area, dedicata ai più piccoli. Siete pronti a partire?

1. Tracciati freeride: per gli amanti di tecnica e velocità

Situato sul versante della seggiovia di Brecciara, il percorso C Line è tra i preferiti per il freeride, con i suoi 1.700 metri di lunghezza e un dislivello di 250 metri. Richiede particolari competenze tecniche ed è, dunque, rivolto ai biker più esperti.

Adatto a tutti è, invece, il Chupa Line, che con le sue rampe e drop culla i principianti e dà ritmo ai più vivaci. Per chi ama sfrecciare sulle rocce, ecco la Rock Way, variante della Chupa Line, pronta a offrire 400 metri di curve nel letto asciutto di un fiume di montagna.

2. Downhill e slope style: piste ibride e varianti con rampe e drop

La più battuta, grazie alla sua percorribilità, è la B Line, pista downhill destinata a ospitare anche molte competizioni sportive. Non meno importante è la E Line, anche nota come Cup Line, che anzi nel 2010 ha accolto, per la prima volta nel centro Italia, la competizione della Coppa Italia Downhill. La peculiare costruzione, con il ricorso per l’80% a mezzi meccanici, e le larghe dimensioni rendono questa pista scorrevole e piena di paraboliche.

Poi, ecco il fiore all’occhiello dello Swup Bike Park: la Gasoline, pista ibrida che fonde le caratteristiche del downhill con lo slope style, disciplina estrema e spettacolare. È possibile dare libero sfogo all’esecuzione di figure ed evoluzioni su dossi e moduli di legno non solo in questo circuito, ma anche nel Handwood o North Shore Line, caratterizzato da oltre venti strutture (in legno, per l’appunto) tra ponti, passerelle, rampe e drop.

3. Cross country e piste per principianti: percorsi per ogni livello di difficoltà

Ai fan del fuoristrada ci pensa Forca Miccia, il percorso da cross country a forma di anello, che gira intorno al parco per circa 25 chilometri e lascia i biker a bocca aperta, tra salite mozzafiato e discese panoramiche.

Altro tragitto circolare è quello del Pump Track, che con le sue gobbe e curve permette la percorrenza senza pedalare, con la tecnica del pumping, e si rivela particolarmente adatto agli adulti alle prime armi e ai bambini.

Per tutti è anche la pista Snowtubing, con superficie sintetica e impianto di risalita tapis roulant. Se vi approcciate per la prima volta al bike park, vi consigliamo di iniziare dal percorso principianti, dalla scarsa pendenza e dalla risalita tramite la seggiovia Brecciara. 

4. Baby Line e Fun Kids Area: divertimento per i più piccoli

Allo Swup Bike Park anche i bambini trovano il loro spazio ideale, pedalando sulle mini passerelle e le paraboliche della Baby Line o saltando sui tappeti elastici della Fun Kids, area giochi piena di gonfiabili e scivoli.
D’estate ad attrarre i più piccini è soprattutto lo snowtubing, il percorso munito di ciambelle per scivolare su un tracciato di Neveplast.

5. Bike Point Assistance e Wash Point: protezione e pulizia

Vi segnaliamo, infine, due aree: la Bike Point e Wash Point, nei pressi della seggiovia Brecciara. Nella prima troverete assistenza tecnica, una guida pronta ad accompagnarvi nei percorsi che sceglierete e l’attrezzatura necessaria per affrontare tutti gli itinerari in assoluta sicurezza. Nella seconda potrete eliminare ogni traccia di sporco dalla vostra bici.

Infine, l’ultimo suggerimento: godetevi la permanenza nell’area relax con sdraio e ombrelloni e rifocillatevi al bar ristorante del bike park abruzzese.