Salta il menu

Complesso Museale di San Francesco a Montone

Panoramica

Fondata intorno all’anno 1300, la chiesa di Montone sorge su un colle dove erano ubicate le case degli Olivi e dei Fortebracci. La tipologia di questa architettura appartiene agli Ordini mendicanti: linee semplici, una sola navata con abside poligonale, copertura a capriate. Nel 1500 fu aggiunta alla parte nord dell’edificio un’estensione del convento. Questa chiesa rappresenta il cuore del museo, con numerosi affreschi di carattere votivo. I frammenti che rimangono di questi affreschi, databili alla seconda metà del 1300, lasciano pensare che subito dopo la costruzione della chiesa avvenne un ampio intervento decorativo. Il culmine della decorazione della chiesa si ha nel secolo seguente, quando l’edificio divenne la chiesa di famiglia dei Fortebracci. Essi contribuirono alla sua bellezza donando altari, suppellettili e dipinti. Ad esempio, gli affreschi dell’abside, realizzati tra il 1423 e il 1424 dal ferrarese Antonio Alberti, che raffigurano scene della Vita di San Francesco e del Giudizio Universale, furono commissionati da Braccio da Montone, il cui stemma, il montone tra due ghepardi, viene ricordato in questi dipinti. 
Nel 1476 Carlo, figlio di Braccio, costruì l’altare sulla parete sinistra (destra con abside retrostante). Nel 1491 Bernardino, figlio di Carlo, la decorò con l’affresco raffigurante Sant’Antonio da Padova. Il completamento del corrispondente altare sulla parete destra (sinistra con abside alle spalle), si deve forse al generoso contributo di Margherita Malatesta, moglie di Carlo. Sono presenti anche pregevoli opere lignee, come il Bancone dei Magistrati con intarsi a motivi ispirati alle "grottesche", il coro ligneo e il pulpito della chiesa.
Nella pinacoteca comunale si possono ammirare diversi dipinti dei secoli XVI-XVIII che provengono dalle chiese di Montone. Di particolare pregio, poi, è la raccolta di opere tessili: una cospicua collezione varia per materiale, colore, tecniche di lavorazione e prodotti (piviali, pianete, tovaglie d’altare).
La sezione archeologica, infine, raccoglie testimonianze di una villa romana del II secolo d.C. rinvenuta nei pressi di Santa Maria di Sette. Recenti scavi hanno portato alla luce frammenti di tegole e coppi, pezzi di dolia e anfore, frammenti di ceramica nera, una moneta d’argento e tessere di mosaico in marmo nero. Sulla base dei dati raccolti, si pensa che la villa fosse di medie dimensioni e probabilmente apparteneva a un personaggio ricco e illustre. Tuttavia, il loro nome è sconosciuto.

Orari

Lunedì - Giovedì
Chiuso
Venerdì - Domenica
10:30 am-01:00 pm
04:00 pm-06:30 pm
Complesso Museale di San Francesco a Montone
Via S. Francesco, 4, 06014 Montone PG, Italia
Chiama +390759306535 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Spiritualità
La Festa dei Ceri di Gubbio

La Festa dei Ceri di Gubbio

Tour e esperienze
terrazze perugia

5 trekking urbani per vedere 5 terrazze panoramiche a Perugia

Arte e cultura
PRECI | Umbria

Valli rigogliose ed eccellenze ambientali: Umbria, cuore verde d’Italia

Spiritualità
Gubbio e la festa dei ceri

Gubbio e la festa dei ceri

Un itinerario per scoprire diavoli e demoni nell'arte umbra

Un itinerario per scoprire diavoli e demoni nell'arte umbra

Enogastronomia
Umbria, sulle orme del gusto

Umbria, sulle orme del gusto

Borghi
Città della Pieve

Città della Pieve, piccolo capolavoro medievale

Siti storici
PG Castiglione del Lago

Castiglione del Lago, un balcone sul Trasimeno

Borghi
Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Città d'arte
Cosa vedere a Perugia in due giorni

Cosa vedere a Perugia in due giorni

Città d'arte
Perugia

Perugia, un gioiello storico e artistico nel centro Italia

Enogastronomia
In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

Festività
giostra di natale a gubbio

Cosa vedere a Gubbio a Natale per un itinerario da sogno

Natura
Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Natura
Castelluccio di Norcia

Umbria: il volo panoramico qui si fa in uno scenario incantevole di borghi, colline e prati in fiore

Cicloturismo
Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Cicloturismo
Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Tour e esperienze
gran tour umbria

Il Gran Tour dell'Umbria in bus e bici per scoprirne i segreti più nascosti

Divertimento
1770850966

Todi Festival

UNESCO
Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.