Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Natura

Trentino

5 luoghi speciali alla scoperta del foliage in Trentino

Quello che rende magica l'atmosfera dell'autunno è sicuramente il foliage, termine inglese che spesso pronunciamo erroneamente alla francese, e che descrive il momento del cambio di colore delle foglie.

26 ottobre 2022

3 minuti

Regala un colpo d'occhio davvero speciale, non importa quanti ne abbiamo visti. Il Trentino è tra i luoghi in Italia dove osservare questo fenomeno che diventa ancora più suggestivo e magico.
Qui, paesaggi mozzafiato e Dolomiti creano un palcoscenico naturale di una bellezza senza pari, che in questa stagione si colora di sfumature calde e avvolgenti.

Ecco alcune località dove passeggiare e fare trekking autunnali in Trentino, per godersi questo spettacolo, scattare fotografie memorabili e concedersi un momento rigenerante nella natura.

1. Verso il Monte Corona, una passeggiata tra i colori per tutta la famiglia

Se cercate una passeggiata alla portata davvero di tutti, anche dei più piccoli, dovete partire dal comune di Giovo e imboccare la strada che porta verso il Monte Corona. Dopo aver superato i meleti, circondati da boschi di faggi e conifere, potrete ascoltare e percepire la natura che lentamente si sta introducendo nell'inverno. Proseguite poi in direzione del Belvedere di Dos Paion, dal quale ammirare tutta la bellezza delle montagne.
Tutto il percorso offre spunti per scatti poetici grazie al foliage davvero ricco e magico.

2. Un’esplosione di colore attorno alle acque del Lago di Tovel

Le acque sono così limpide da confondersi col cielo e col bosco, creando una visione davvero speciale: siamo sulle rive del lago di Tovel, in una valle laterale della Val di Non dalla quale poter osservare le Dolomiti del Brenta e tutta la maestosità della natura del Trentino.
Un tempo il lago si colorava di rosso grazie a un’alga particolare: i microrganismi si attivavano grazie al contatto con gli animali che venivano ad abbeverarsi. Oggi, le mandrie non passano più di qui e le acque restano limpide e chiarissime, ma il paesaggio non ha però perso di fascino. A ottobre lo spettacolo della natura che cambia il proprio manto è da non perdere.
Passeggiare lungo le rive del lago, circondati dai contrasti di colore che si rispecchiano nelle acque è un’esperienza da vivere.

3. Trekking verso il Rifugio della val di Fumo per ammirare il foliage

Il tratto finale della Valle di Daone è denominata Val di Fumo ed è una delle zone più note per le passeggiate e il trekking di tutto il Trentino. Siamo tra le cascate e il gruppo dell'Adamello, da qui parte un sentiero che conduce dal lago Malga Bissina verso il rifugio della Val di Fumo, attraversando la vegetazione e incontrando corsi d’acqua e torrenti.
Le escursioni in Val di Fumo regalano una vista spettacolare e il foliage non è che la ciliegina sulla torta.

4. A piedi o in mountain bike: il sentiero dei Belvedere

Tappa ora nel suggestivo parco del Respiro, un luogo unico nel suo genere dove potersi ritrovare dedicandosi a esperienze di benessere profondo.
Nei pressi della confluenza tra l'Adige e il Noce, con uno sguardo aperto verso il Trentino orientale, possiamo esplorare il sentiero dei Belvedere, un percorso facile nel bosco che può essere fatto a piedi oppure in mountain bike. Avvolti dalla natura incontaminata godrete di panorami mozzafiato venendo catapultati in un mondo parallelo.

5. Alla Forra del lupo per un vero e proprio balzo nel tempo

L’Alpe Cimbra è sicuramente una delle zone più interessanti e suggestive dove passeggiare e fare trekking in Trentino, in particolare in autunno per osservare il foliage. Qui, l'atmosfera è resa ancora più carica di significati dato che ci troviamo in uno dei luoghi chiave della Prima Guerra Mondiale.
Un percorso che vale la pena provare è sicuramente quello della Forra del lupo, una sorta di trincea scavata tra le rocce nel 1914 dai soldati austro-ungarici, che crea una gola molto particolare. La passeggiata, piuttosto lunga, vi condurrà al rifugio baita Tonda, dove potrete gustare il pranzo del soldato e ammirare un paesaggio mozzafiato. Gli enti locali organizzano escursioni per ammirare il foliage in tutto il suo splendore, con trekking adatti a tutti.

Circondati dai colori unici e in continuo divenire del foliage, lì dove si fa più suggestivo, potrete vivere esperienze uniche.

 

 Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A. foto di Simone Mondino (soggetto: Alpe Cimbra - Serrada - Forra del lupo)

 Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A. foto di Ronald Jansen (soggetto: Valle del Chiese - Val di Fumo)