Salta il menu

Collezione Permanente "Pinacoteca Antonio Atza"

Panoramica

La Pinacoteca Atza, ubicata nei locali dell’ex Biblioteca comunale, offre una ricca esposizione permanente che, divisa in varie sale, permette di conoscere le tele del pittore Antonio Atza, originario di Bosa. Si possono ammirare alcune delle prime opere realizzate, nonché quelle "surrealiste" che lo hanno introdotto fra i protagonisti dell’arte sarda post-bellica, oltre che approfondire lo sviluppo della sua arte.Le opere illustrate sono state donate da Atza stesso al Comune di Bosa. Inoltre, tra le sue più celebri creazioni si distinguono le "Sabbie" dipinte alla fine degli anni ’50, i "Blues" degli anni ’60 e le opere ispirate al futurismo, come ad esempio l’"Autoritratto" e i "Venditori di brocche". La Pinacoteca è anche dedicata a coloro con i quali l’artista era amico, quali Stanis Dessy, Giovanni Thermes e Giovanni Pisano.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Venerdì
10:00 am-01:00 pm
03:00 pm-06:00 pm
Sabato - Domenica
09:30 am-01:00 pm
02:30 pm-06:00 pm
Collezione Permanente "Pinacoteca Antonio Atza"
Corso Vittorio Emanuele II, 72, 09089 Bosa OR, Italia
Chiama +390785377043 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Arte e cultura
cagliari

La vista migliore su Cagliari: 12 punti panoramici che regalano uno spettacolo imperdibile

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Sport
Cagliari: tra verde e sport

Cagliari: tra verde e sport

Città d'arte
Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Siti storici
Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Mare
Dune di Porto Pino

Sardegna caraibica: le Spiagge e le Dune di Porto Pino

Enogastronomia
Pecorino Sardo

Il pecorino sardo

Natura
I paesaggi della Sardegna

I paesaggi della Sardegna

Enogastronomia
Sardegna, paradiso di emozioni e di sapori del Mediterraneo

Sardegna, paradiso di emozioni e di sapori del Mediterraneo

Borghi
Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.