Salta il menu
Arte e cultura
Piemonte

Torino trasforma la sostenibilità in arte

Torino, splendido capoluogo piemontese, non è solo una meta ideale per il turismo storico e gastronomico, ma è anche la destinazione perfetta per avvicinarsi all’arte urbana grazie al progetto TOward2030 - What are you doing?.

3 minuti

Si tratta di una ricchissima iniziativa che ha preso vita nel 2017 in partnership con Lavazza per accogliere la sfida lanciata dalle Nazioni Unite: perseguire e diffondere i cosiddetti 17 Global Goal per lo sviluppo sostenibile. 17+1 obiettivi interconnessi, interpretati da importanti street artist che oggi animano le vie della “città dei quattro fiumi” e gridano la necessità di lavorare a un mondo più giusto per tutti.

17 Global Goal per lo sviluppo sostenibile

global goal sviluppo sostenibile

Questi obiettivi di sviluppo sostenibile sono interconnessi e appartengono a una strategia di ampio respiro dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per “garantire un futuro migliore e più sostenibile per tutti". Noti anche come Agenda 2030, riconoscono sfide che accomunano tutti i Paesi, lo stretto legame tra il benessere umano e l’importanza di salvaguardare la salute dei nostri preziosissimi sistemi naturali.

Pensati per invitare alla riflessione e promuovere la risoluzione di tutti i problemi e le tematiche più scottanti legate allo sviluppo economico e sociale, gli obiettivi sono:

  1. Abbattimento della povertà;

  2. Risoluzione della fame nel mondo;

  3. Diritto alla salute e al benessere;

  4. Istruzione di qualità per tutti;

  5. Parità di genere;

  6. Accessibilità ad acqua pulita e servizi igienico-sanitari;

  7. Diffusione di energia pulita e accessibile;

  8. Lavoro dignitoso e una crescita economica;

  9. Nuove soluzioni in termini di imprese, innovazione e futuro;

  10. Riduzione delle diseguaglianze;

  11. Ripensare le città e le comunità in modo sostenibile;

  12. Consumi e le produzioni responsabili;

  13. Lotta al cambiamento climatico;

  14. Protezione della vita sott’acqua;

  15. Conservazione della vita sulla terra;

  16. Pace, giustizia e istituzioni solide;

  17. Partnership solide per perseguire tutti questi obiettivi.

A questi non può che aggiungersi l’obiettivo 0, fortemente voluto da Lavazza e sostenuto dalla città di Torino: la divulgazione della cultura della sostenibilità secondo una visione colorata, ricca d’arte contemporanea.  

La rappresentazione dei 17+1 obiettivi in forma di street art

La rappresentazione dei 17+1 obiettivi in forma di street art

Ognuno degli obiettivi proposti, compreso il Goal 0, è rappresentato da un meraviglioso murales realizzato da altrettanti artisti di strada italiani e internazionali. Un percorso che si snoda nei quartieri del capoluogo piemontese e parla un linguaggio chiaro, d’impatto, adatto a tutti.

L’intera città diventa così portavoce dell'urgenza di salvare il pianeta per renderlo un posto più giusto, sano e vivibile per ognuno di noi. Un’importante iniziativa di arte urbana che trasforma Torino, dal centro alla periferia, colorandola come non mai.   

Dove ammirare i murales di TOward2030 - What are you doing??

Dove ammirare i murales di TOward2030 - What are you doing??

Questi gli indirizzi e gli artisti coinvolti:

  • Pace in Lungo Po Antonelli 115, a opera di Zed1;
  • No alla fame in via Edigi/Piazza Cesare Augusto 7, a opera di Cultus;
  • Diritto alla salute in via Berthollet 6, a opera di Gomez;
  • Educazione di qualità in via Ottavio Mai, a opera di Vesod;
  • Parità di genere in Corso Belgio 79, a opera di Camilla Falsini;
  • Accesso all’acqua pulita e ai servizi igienico-sanitari in Viale Virgilio/Orto Botanico, a opera di Hula;
  • Energia rinnovabile in corso Moncalieri 47, a opera di Gerada;
  • Diritto a un buon lavoro e crescita economica in Via Giulia di Barolo 3, a opera di Oko;
  • Industria, innovazione e infrastruttura in via Nizza 199, a opera di Dzmitryi KashTalyan;
  • Superamento delle diseguaglianze in via Plana 10, a opera di Fabio Petani;
  • Città sostenibili e comunità in Lungo Dora Siena 58, a opera di Ufo Cinque;
  • Consumo responsabile in via Mantova 29, a opera di Nevercrew;
  • Lotta al cambiamento climatico in via Parma 24, a opera di Mantra;
  • Conservazione della vita acquatica in Corso Regina Margherita 140, a opera di Mr Fijodor;
  • Conservazione della vita sulla terra in Corso Palermo 40, a opera di Hitnes;
  • Pace e giustizia in Corso Moncalieri 61, a opera di Louis Masai;
  • Partnership per raggiungere gli obiettivi in Corso Giulio Cesare 20, a opera di Monkeys Evolution.

Non solo meravigliose opere dal significato profondo, ma anche un’esperienza interattiva: infatti, tenere a portata di mano lo smartphone permetterà di scoprire informazioni aggiuntive legate a ogni graffito. Pensata per rispettare le identità territoriali e artistiche della città, l’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione con le tre crew/associazioni storiche del graffitismo torinese (Il Cerchio e le Gocce, Monkeys’ Evolution e Truly Design) che hanno fatto da intermediatrici tra promotori e artisti, in sinergia con la Fondazione Contrada Torino e MurArte.

Impossibile perdersi una delle più vaste e caratteristiche esperienze di comunicazione sociale sul panorama internazionale: i tanti messaggi rappresentati dal progetto TOward2030 lasceranno il segno in ogni spettatore!

https://www.turismotorino.org

Ti potrebbe interessare

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.