Salta il menu
Città d'arte
Lombardia

Cosa vedere a Brescia in un giorno: attrazioni e piatti tipici da non perdere

Avete solo 24 ore per visitare Brescia? Eccovi qualche idea per conoscere questo gioiello lombardo, tra monumenti e tanto altro.

3 minuti

Situata tra Milano e Verona, Brescia, Capitale Italiana della Cultura 2023, è una città che ha tanto da offrire. In primis, ha una storia antica, come testimonia la sua origine: la Brixia romana, posta lungo la via Gallica, era tra le città più importanti dell’Italia settentrionale.

Se vi state chiedendo cosa vedere a Brescia in un giorno, sappiate che i posti da visitare sono tantissimi. Siete pronti?

Castello di Brescia

Castello di Brescia

Il tour inizia dal Castello di Brescia, fortezza medievale simbolo della città. La costruzione si erge maestosa sul Colle Cidneo, a ridosso del centro storico. Si accede attraverso un portale cinquecentesco, affiancato dai bastioni di San Faustino e San Marco, che conduce in un piazzale dallo splendido panorama sulla città. Di grande impatto la vecchia locomotiva a vapore.

Brixia, Parco archeologico di Brescia romana

Teatro Capitolino a Brescia

Tra i percorsi meglio conservati d’Italia c’è il Parco archeologico di Brescia romana, riconosciuto Patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO. Vi accoglie con l’imponente Capitolium, Tempio Capitolino risalente al 73 d.C., dedicato al culto della “Triade Capitolina”, Giove, Giunone e Minerva. Sotto di esso, si sono parzialmente conservate le strutture di un Santuario, databile ai primi decenni del I secolo a.C. Accanto al Capitolium sorge il teatro romano, collocabile tra il I e il III secolo d.C., la cui cavea regala le emozioni delle antiche rappresentazioni.

Orari: lunedì chiuso / festivi e feriali 10:00 – 18:00

Museo di Santa Giulia

Chiesa di San Salvatore a Brescia

Il luogo perfetto per compiere un viaggio attraverso la storia, l’arte e la spiritualità di Brescia è il Museo di Santa Giulia, allestito in un complesso monastico di origine longobarda.
Patrimonio UNESCO, presenta migliaia di opere su circa 14mila metri quadrati, ordinate cronologicamente e per tematica, dal IV millennio a.C. al Settecento.

Orari: giovedì e venerdì 18:00 – 22:00 / sabato, domenica e festivi 10:00 – 21:30 (accesso preferibilmente su prenotazione)

Duomo Vecchio e Duomo Nuovo

Cattedrale di Santa Maria Assunta a Brescia

Si prosegue con Piazza Paolo VI, anche nota come Piazza dei due Duomi, poiché accoglie la Cattedrale Estiva di Santa Maria Assunta - ovvero il Duomo Nuovo, dalla facciata barocca con la maestosa cupola, e la Cattedrale Invernale di Santa Maria Assunta (il Duomo Vecchio), dalla struttura cilindrica di epoca romanica.

Orari Duomo Vecchio: lunedì e martedì chiusura; mercoledì – sabato 9:00 – 12:00 / 15:00 – 18:00; domenica 9:00 – 10:45 / 15:00 – 18:00

Orari Duomo Nuovo: festivi 8:00 – 12:00 / 15:00 – 19:00; feriali 7:30 – 12:00 / 15:00 – 19:00

Piazza della Loggia, Piazza Vittoria e Piazza Mercato

Torre dell'Orologio in Piazza della Loggia

A pochissimi passi dalle due cattedrali, si aprono 3 piazze: Piazza della Loggia, d’impronta veneziana, dominata dall’omonimo Palazzo; Piazza Vittoria, con l’incredibile installazione del rinoceronte sospeso e Piazza Mercato, che ospita monumenti di epoche diverse, dal ‘400 al ‘900.

Piatti e dolci tipici di Brescia

Casoncelli

Anche la cucina bresciana merita di essere conosciuta. Menzione d’onore in primis per la tradizionalissima Pasticceria Veneto di Iginio Massari, laboratorio ricco di capolavori da ammirare e da gustare.

Tra i piatti tipici troviamo i casoncelli, variante del raviolo classico, ripieno di carne o verdura, lo spiedo bresciano, composto da una base di uccellini e involtini di maiale, arricchita da pollo, coniglio e patate, il manzo all’olio di Rovato, preparato con il taglio del cappello del prete, e il coniglio alla bresciana, tipico del Natale e ricco di spezie. Natalizia è anche la bossolà, ciambella alta e soffice come una nuvola. Infine, la persicata, confettura solida tipica della pasticceria bresciana.

Orari Pasticceria Veneto: festivi 7:45 – 13:30 / 15:00 – 19:30; feriali 7:45 – 13:30 / 14:30 – 19:45

Dove parcheggiare e come raggiungere Brescia

Vista sulla città di Brescia di notte

Per visitare la città, potete optare per un treno Milano-Brescia regionale che parte ogni ora o per la Freccia, ogni 30 minuti, ma anche per l’alta velocità del treno Roma-Brescia, che da Termini giunge a destinazione in circa 3 ore e mezza.

La distanza Milano-Brescia in auto via A35 è di 90 chilometri (con parcheggi gratuiti in zona Castello).

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.