Salta il menu

Castle of the Pico

Panoramica

Il Museo Civico di Mirandola, inaugurato nella prestigiosa sede del Castello dei Pico a fine 2008, è stato recentemente riallestito. Esso nasce dall’illustre tradizione collezionistica dell’antica capitale dei Pico, che ha espresso raccolte d’arte e d’artigianato di grande importanza. Le dodici sezioni che compongono il percorso museale sono integrate da uno spazio riservato alla didattica. Nella raccolta figurano centinaia di dipinti, monete, stampe, mobili, documenti e reperti archeologici che illustrano la storia di Mirandola, le sue istituzioni e la signoria dei Pico. Particolarmente consistente, la quadreria custodisce prevalentemente dipinti e ritratti della famiglia Pico, regnante su Mirandola dal 1311 al 1711. Tra le opere conservate vi sono quelle di Sante Peranda, seguace del Tintoretto, Justus Sustermans, Pietro Faccini e altri ancora. Sono presenti, inoltre, reliquiari, arredi e dipinti provenienti da chiese di Pico. La sezione numismatica espone monete di origine romana e quelle della Zecca dei Pico, operante dal 1515 all’inizio del ’700. Tra le medaglie conservate, si distinguono quelle di Pisanello e di Nicolò Fiorentino, autore stesso della medaglia contenente l’effige di Giovanni Pico. La sezione dedicata all’archeologia offre, invece, una panoramica sulla storia della presenza umana nel territorio mirandolese, resa possibile dai reperti dell’età del Bronzo afferenti alle terramare e a oggetti di epoca romana. Infine, sono presenti anche testimonianze, come ceramiche, vasi e maioliche, risalenti all’alto medioevo e all’età rinascimentale.
Castle of the Pico
Via Circonvallazione, 184, 41037 Mirandola MO, Italia

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Musei e monumenti
Museo Enzo Ferrari

Museo Enzo Ferrari

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

UNESCO
A Modena, fra capolavori artistici e gastronomici

A Modena, fra capolavori artistici e gastronomici

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Enogastronomia
Botti Aceto Balsamico

Aceto balsamico di Modena

Sport
Sestola, terra di discesisti e scalatori in sella

Sestola, terra di discesisti e scalatori in sella

Sport
Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Arte e cultura
luigi ghirri emilia romagna

In Emilia Romagna si celebra la fotografia di Luigi Ghirri: gli eventi da non perdere

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.