Salta il menu

Tempio di Diana

Panoramica

Come per il cosiddetto Tempio di Venere poco lontano, anche qui non è necessario acquistare un biglietto d’ingresso al Parco archeologico delle Terme di Baia ​​per ​ammirare​​​la più grande sala a cupola ​d​​​ella concentrazione archeologica che caratterizza l’area di Bàcoli​.​​​ ​Anche per questo ​edificio​,​ separato dal Parco per via della linea ferroviaria che da fine ’800 collega i Campi Flegrei al centro di Napoli​, non ​​​​​​

​​​si può parlare di un tempio, come i primi archeologi avevano pensato: si tratta​,​ invece​,​ di parte di un complesso termale costruito ​a ridosso ​​​ ​delle ​pareti del cratere vulcanico di allora. Si era pensato a Diana, la dea della caccia, per​ ​​un rilievo marmoreo raffigurante animali​ ​​rinvenuto in zona​, ma ​ ​​ probabilmente​​si trattava soltanto di un resto dell’elegante decorazione che rivestiva pareti e soffitti.

Le murature superstiti sono state ​minuziosamente ​​​ analizzate, arrivando alla conclusione che l’edificio è il più recente​,​​​ aggettivo forse un po’ fuori luogo, parlando di antichità​,​​​ fra i grandi complessi termali di Baia. Una datazione probabile può collocarlo intorno al terzo secolo​, periodo in cui ​​​l’imperatore Alessandro Severo aveva fatto costruire, come riferiscono le fonti, un ​​sontuoso​​ palazzo  per la madre Giulia Avita Mamea​​​​ ​​.

Tempio di Diana

Via Lucullo, 80070 Bacoli NA, Italia

Chiama +3908119936289 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Montagna
Vista di Napoli e del Vesuvio dall'alto

In montagna partendo da Napoli: ecco dove andare

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Isole
Le Fumarole

Le Fumarole: che spettacolo la spiaggia fumante di Ischia

Relax e benessere
Terme Ischia

Ischia: i parchi termali

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.