Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Enogastronomia

Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta e la sua mitica grappa

La Valle d’Aosta, la più piccola regione d'Italia costellata dalle più alte vette delle Alpi come il Cervino, il Monte Rosa, il Gran Paradiso e sua maestà il Monte Bianco, ha una grande tradizione nella distillazione di grappe.

Ideale digestivo dopo i ricchi pasti a base di specialità locali, la grappa della Val d’Aosta si distingue per qualità nella produzione e gusto sopraffino.

1. Una produzione artigianale

Ma come mai la grappa valdostana è così buona? Il clima autunnale fresco e le vendemmie tardive favoriscono la conservazione delle vinacce.

Le grappe possono essere bianche, invecchiate in botti di rovere oppure, come accade spesso nelle case dei valdostani, aromatizzate con erbe, frutti, miele e spezie.

Dal profumo sottile e dal gusto secco, la procedura di realizzazione della grappa assomiglia a un rituale ed è legata a una tradizione familiare tramandata di generazione in generazione così come lo sono gli strumenti del mestiere, spesso antichissimi.
Una particolare regolamentazione regionale autorizza infatti, entro certi limiti, anche la distillazione delle vinacce per il consumo familiare. A questo si aggiunge anche la produzione aziendale, che ha permesso l’ampliamento della gamma pur continuando a rispettare i metodi d’antan che conferiscono al distillato un sapore e una genuinità unici nel genere.

2. Da Saint-Marcel a Quart: ognuno fa a modo suo

La piccola distilleria di montagna La Valdôtaine di Saint-Marcel, ad esempio, utilizza antichi alambicchi in rame lavorato a mano e dal respiro discontinuo per distillare piccole quantità di spiriti unici, resi inimitabili dalle acque ricche di minerali della sorgente Acqueverdi che dai monti precipitano a valle fino alla distilleria.

A Saint-Vincent trovate anche la Distilleria Cortese, famosa per le sue grappe delicate al palato.

La distilleria Alpe di Hône, nella bassa Valle d'Aosta, produce invece l'omonima grappa col giusto equilibrio tra l’aroma intenso e il gusto morbido e la Grappa Gran Riserva invecchiata lungamente in piccole botti di rovere di slavonia.

Le distillerie Saint Roch di Quart, nel cuore della regione, producono la storica Grappa St. Orso che prende il nome dal grande santo e dal famoso antico borgo di Aosta che ospita l’omonima chiesa. Questa grappa richiama i profumi della tradizione, la dolcezza dell’uva valdostana e gli aromi dei paesaggi di montagna.
Le distillerie sono aperte al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.30, un’occasione per scoprire tutti i segreti dei famosi distillati e visitare l’antico Borgo di Sant’Orso.