Salta il menu

Grotte del Bue Marino

Panoramica

Sulle tracce della foca monaca

Si chiamano così dal nome che le popolazioni locali avevano affibbiato alla foca monaca, per via della somiglianza con il più comune bovino. Oggi la foca è ormai scomparsa da queste parti, sull’orlo dell’estinzione, tuttavia resta intatta la bellezza di queste meraviglie naturali, una delle maggiori attrattive del golfo di Orosei

Parliamo delle Grotte del Bue Marino, lungo la costa di Dorgali. Caratterizzate da un maestoso ingresso a due arcate a picco sul mare, le cavità si snodano lungo più di dieci chilometri. Dei due rami principali, è quello sud che vi attende per una visita emozionante, grazie ad un percorso attrezzato e illuminato tra stalattiti e stalagmiti, fasci di luce che penetrano all’interno offrendo uno spettacolo cromatico unico, laghetti di acqua dolce e fiumi sotterranei. 

Non mancano nemmeno le incisioni rupestri risalenti al Neolitico, a testimoniare una presenza umana più che millenaria. Nel periodo estivo potete assistere a uno spettacolare concerto nell’ambito del festival Cala Gonone Jazz

Per raggiungere questa meraviglia della natura non vi resta che salire a bordo dei numerosi battelli in partenza dai porti di Arbatax, Cala Gonone, Orosei e Santa Maria Navarrese.

Orari

Lunedì - Domenica
09:00 am-04:00 pm
Grotte del Bue Marino

08022 Cala Gonone NU, Italia

Chiama +393454666780 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Siti storici
Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Sport
Free Cliber

Free Climbing in Sardegna

Siti storici
Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Siti storici
Tomba dei Giganti

Le Tombe dei Giganti: in Sardegna, tra archeologia e spiritualità

Spiritualità
Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Sport
jogging in autunno sardegna

Jogging in autunno è la bellezza di correre fronte acqua: il segreto dello sport in Sardegna

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Mare
Torre di Porto Giunco

Villasimius

Natura
Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Natura
I paesaggi della Sardegna

I paesaggi della Sardegna

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Relax e benessere
sardegna digital detox

Sardegna: meta ideale per una pausa all’insegna del digital detox

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.