Salta il menu

Scuderia San Martino

Panoramica

Nel 1956, Emilio Storchi Fermi e Giulio Campari diedero vita alla raccolta di veicoli d’epoca, facendo confluire nella località di San Martino in Rio la collezione del bolognese Domenico Gentili. Nel 1965, l’intero nucleo fu trasferito nel capannone attuale, che venne poi ampliato nel 1994. La collezione, costituita da 40 automobili, 8 motociclette, più di 100 di biciclette e alcuni carri, è caratterizzata dalla presenza di numerosi proprietari associati, che ne eseguono il restauro, la manutenzione e la messa in funzione dei singoli pezzi. Essendo quindi possibile mettere in moto i mezzi meccanici, al di fuori dello spazio museale vengono organizzate dimostrazioni, anche itineranti. La collezione include veicoli, dalla seconda decade del ’900 agli anni Sessanta, di varie fabbriche: Alfa Romeo, Ansaldo, Aston Martin, Fiat, Ford, Itala, Lancia, MG, Mercedes, Moretti, Jaguar, Rolls-Royce, SPA, Zedel. Tra le autovetture si segnalano una Zedel Landaulet del 1910, di proprietà della regina d’Italia Margherita di Savoia, una Fiat Nsu Ardita del 1935, usata dal generale tedesco Kesserling durante la campagna in Africa, una Fiat 505 del 1919, una Ford T del 1916 e una Itala 50 del 1920. Tra le motociclette spicca l’unico esemplare esistente in Italia di una Indian Sidecar del 1918. Infine, il museo è affiliato all’Auto-moto Club Storico Italiano ed è, di fatto, riconosciuto dalla Federazione Internazionale dell’Automobile.

Orari

Lunedì - Giovedì
Chiuso
Venerdì
09:00 pm-12:00 am
Sabato
Chiuso
Domenica
10:30 am-12:30 pm
03:30 pm-06:30 pm
Scuderia San Martino

Via Agide Barbieri, 12, 42018 San Martino In Rio RE, Italia

Chiama +390522636133 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Arte e cultura
Presepe della Marineria, Cesenatico - Emilia-Romagna

Emilia-Romagna, dove ospitalità, divertimento e buona cucina vi sedurranno

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Enogastronomia
Photo by: Marco Fortini

Emilia Romagna: viaggio alla scoperta del tortello

Sport
Cerreto Laghi, sciare tra natura e romantici corsi d’acqua

Cerreto Laghi, sciare tra natura e romantici corsi d’acqua

Sport
Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Enogastronomia
Parmigiano

Parmigiano Reggiano: l’eccellenza

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Musei e monumenti
Museo Enzo Ferrari

Museo Enzo Ferrari

Musei e monumenti
Silhouette di spalle di un uomo con delle cuffie che gioca con un videogame davanti a un grande schermo in una stanza scura

Bologna: Videogame Art Museum, un museo per “smanettoni”

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Città d'arte
Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.