Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Galleria Nazionale di Parma

Panoramica

Il Museo nel Palazzo della Pilotta

All’interno del Palazzo della Pilotta la Galleria Nazionale di Parma ospita, tra le altre, le opere di Canaletto, Correggio, Leonardo da Vinci, Parmigianino, Tintoretto e parte della collezione dell’Accademia di Belle Arti. La sua storia inizia nel Rinascimento con la famiglia Farnese che avvierà nel 1752 la Ducale Accademia delle Belle Arti, le cui collezioni costituiscono il nucleo originario dell’attuale Galleria.

Dopo varie acquisizioni, doni e trasferimenti inizia a formarsi un’importante raccolta di opere, in particolare sotto la Duchessa Maria Luigia a cui si deve la nascita di una vera e propria istituzione museale pubblica, con molte raccolte nobiliari acquistate per evitare si disperdessero. Nel 1900 la collezione viene riorganizzata con opere e dipinti per scuole di provenienza e per cronologia. Due i percorsi espositivi, che iniziano dal Teatro Farnese, e si diramano lungo corridoi con spazi dedicati ad opere scultoree tra cui spiccano alcuni pezzi dell’Antelami e altri scultori del suo tempo.

Il percorso prosegue nei saloni ottocenteschi con le collezioni dell'Accademia e ritratti di epoca Borbonica e di Maria Luigia. Arrivati nelle sale dell'antica Rocchetta, si possono ammirare le opere della Scuola di Parma del Cinquecento, in particolare di Correggio e Parmigianino protagonisti a Parma della stagione rinascimentale.

Servizi
icon-illustration-referee
Visita Guidata
È possibile prenotare visite guidate per i visitatori
Recensioni
Recensioni
()
Galleria Nazionale di Parma

Piazza della Pilotta, 5, 43121 Parma PR, Italia

Chiama +390521233309 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Esplora i dintorni

Nelle vicinanze