Salta il menu

Palazzo Gaddi

Panoramica

Nel 1888 il Comune di Forlì acquisì, grazie a una donazione, cimeli e documenti relativi alla vita e all’attività politica di Piero Maroncelli (1795-1846), dopo la volontà espressa da Amalia, sua moglie. Da quel momento in poi, il Museo del Risorgimento "A. Saffi" si è arricchito ulteriormente, con i lasciti e i depositi di cittadini di Forlì, soprattutto nei decenni del primo Novecento, fino a possedere un patrimonio immenso e compreso dalla dominazione di Napoleone alla Seconda Guerra Mondiale.

Dal 1964 il Museo è ospitato a Palazzo Gaddi, con le sue otto grandi sale intitolate a personaggi diversi o dedicate a tematiche e aspetti storici specifici.

Le tre sezioni del Museo sono destinate ad altrettanti protagonisti del Risorgimento: Piero Maroncelli, Achille Cantoni e Aurelio Saffi. Gli altri ambienti sono occupati dai reperti dell’XI Reggimento Fanteria, unità militare di istanza a Forlì con il Diario Storico datato dal 1871 al 1938; materiali relativi alla Prima Guerra Mondiale, le tracce dei forlivesi combattenti (incluso Fulcieri Paulucci de Calboli); dai cimeli della Guerra d’Etiopia e della Seconda Guerra Mondiale, con fotografie dei caduti dal 1940 al 1943 e le testimonianze della Resistenza del gruppo di partigiani, Corbari.

Nelle stanze vicine sono conservati manifesti, armi e altri oggetti ad appartenenti a Carlo Matteucci. La sala Raniero Paulucci de Calboli, custodisce preziose legature (dai secoli XVI al XX), arredi e sculture realizzate da Adolfo Wildt, donati da Raniero, ricordando il figlio defunti, Fulcieri.

Dopo i lavori di restauro del palazzo, iniziati nel 2004, il Museo è stato temporaneamente spostato al pianterreno dello stabile, dove però a causa del poco spazio non è più possibile visitare l’esposizione dei materiali della Seconda Guerra Mondiale e delle guerre d’Africa.

Palazzo Gaddi
Corso Giuseppe Garibaldi, 96, 47121 Forlì FC, Italia
Chiama +390543712609 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Spiritualità
Ghetto ebraico in Romagna

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Città d'arte
Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Relax e benessere
Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Olio Extravergine di Oliva Colline di Romagna DOP

Olio Extravergine di Oliva Colline di Romagna DOP

Cicloturismo
L’Emilia Romagna in bici tra mare, entroterra e Sangiovese

L’Emilia Romagna in bici tra mare, entroterra e Sangiovese

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Musei e monumenti
Museo Enzo Ferrari

Museo Enzo Ferrari

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

UNESCO
Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.