Salta il menu

Castello Malaspina dal Verme

Panoramica

La fortezza Malaspina Dal Verme è costituita da diverse parti edificate racchiuse da una muraglia interna in pietra. Attualmente la cinta esterna e il torrione della Porta Nuova non sono più presenti, poiché vennero demolite nel 1858 al momento dell’apertura del rettifilo detto di Porta Nuova. Il maniero è dotato di una torre munita di muratura in pietra squadrata con un disegno pseudo isodomo. Nella parte occidentale del complesso fortificato sono individuabili i resti della cosiddetta Torre del Vescovo, mentre sull’estremità orientale sorge una torre circolare con due ambienti. L’accesso al mastio è consentito da due ingressi, uno a sud-est ed uno a nord-ovest. La struttura ed il layout degli interni della torre, con il primo piano particolarmente elevato e profondamente modificato, rispetto alla configurazione iniziale, soprattutto a seguito degli interventi promossi dall’ultimo proprietario a partire dalla fine del XIX secolo, appaiono di natura funzionale. Nel 1973 è stato condotto un restauro e un consolidamento che hanno comportato il rifacimento della finitura delle pareti, dei pavimenti, del tetto, il rinforzo delle strutture e della scala.

Orari

Lunedì - Venerdì
Chiuso
Sabato - Domenica
10:00 am-01:00 pm
02:00 pm-05:00 pm
Castello Malaspina dal Verme
Str. del Torrino, 1/3, 29022 Bobbio PC, Italia
Chiama +393498088159 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Arte e cultura
I Farnese a Piacenza

I Farnese a Piacenza

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Città d'arte
Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Enogastronomia
Photo by: Marco Fortini

Emilia Romagna: viaggio alla scoperta del tortello

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Spiritualità
Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

UNESCO
Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Ravenna con i suoi monumenti paleocristiani, perfetto mix di arte, cultura e divertimento

Spiritualità
Ghetto ebraico in Romagna

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Arte e cultura
Photo by: Renzo Favalli

A Ravenna per un giorno, sulle tracce del Dante contemporaneo

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Bologna in due giorni

Cosa vedere a Bologna in due giorni

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.