Salta il menu

Chiesa e convento di Sant'Agostino

Panoramica

Sul Sasso Barisano di Matera, domina la città il complesso di S. Agostino, composto dal convento degli agostiniani, fondato nel 1591 sui ruderi della chiesa rupestre di S. Guglielmo e ampliato a metà del ‘600, e dalla chiesa della Madonna delle Grazie, distrutta dal terremoto del 1734, poi restaurata e riaperta al culto nel 1750. La facciata della chiesa è tardobarocca e ha, in una nicchia sopra il portale, la statua di sant’Agostino; ai lati, le statue dei santi Pietro e Paolo, mentre nella parte superiore, in un vano sopra la finestra c’è la statua di un santo vescovo benedicente. Nell’interno, a navata unica e croce latina, conserva altari in marmo policromo realizzati da maestranze napoletane alla metà del XVIII secolo e altri altari in pietra locale. Inoltre, tele barocche e un affresco del 1595 raffigurante la “Madonna delle Grazie col Bambino benedicente”. Sopra il coro ligneo c’è un organo realizzato nel 1749.

Chiesa e convento di Sant'Agostino

Via D'Addozio, 75100 Matera MT, Italia

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Centro storico - Matera, Basilicata

Basilicata, una fuga dallo stress quotidiano alla riscoperta della bellezza

Città d'arte
Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Città d'arte
punti panoramici matera

Punti panoramici di Matera per uno spettacolare colpo d’occhio sui Sassi

UNESCO
1165891877

Matera, la città dei Sassi e delle chiese rupestri Patrimonio UNESCO

Cicloturismo
in-ebike-parco-della-murgia-hero

Cosa vedere nella Murgia materana in e-bike per scoprire le chiese rupestri

Enogastronomia
Pane di Matera

Il Pane di Matera

Tour e esperienze
Basilicata a pieni polmoni

Basilicata a pieni polmoni

Spiritualità
La poetica Lucania tra arte, natura e spiritualità: Grottole e  l’Oasi di San Giuliano

La poetica Lucania tra arte, natura e spiritualità: Grottole e l’Oasi di San Giuliano

Natura
Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Musei e monumenti
Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Arte e cultura
Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Mare
Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Borghi
Alla scoperta della Basilicata settentrionale e dei borghi di Acerenza, Venosa e Rionero in Vulture

Alla scoperta della Basilicata settentrionale e dei borghi di Acerenza, Venosa e Rionero in Vulture

Enogastronomia
Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Enogastronomia
Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Enogastronomia
Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Enogastronomia
Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

UNESCO
Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Divertimento
Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Enogastronomia
Ciammotta

Ciammotta

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.