Salta il menu

Bosco di Sant'Antonio

Panoramica

Il Bosco di Sant'Antonio: un mondo fiabesco

Da sempre sinonimo di paesaggi fiabeschi per i suoi faggi secolari a “candelabro”, il Bosco di Sant’Antonio era considerato una foresta sacra dedicata a Giove in età classica e soltanto durante il medioevo fu consacrato al Santo a cui è dedicato tuttora.

Una delle più belle faggete d'Abruzzo che si estende per 17 ettari, il Bosco di Sant'Antonio si trova nel comune di Pescocostanzo, ai piedi della Majella tra le dorsali del Monte Pizzalto e del Monte Rotella. I faggi secolari dalle forme più bizzarre dominano questa Riserva Naturale, ma nell’area non è difficile scorgere anche l'acero campestre, il pero selvatico, il ciliegio, il carpine nero e il tasso.

Nel bosco fioriscono anemoni, peonie, primule, ciclamini, genziane e la rara orchidea Epipactis purpurata che contribuiscono a rendere ancora più fiabesco questo territorio protetto popolato da una rara avifauna composta dal picchio dorsobianco al picchio dalmatino e la piccola balia dal collare. Non è raro avvistare piccoli mammiferi e altri animali molto presenti in Abruzzo come il lupo, l’orso e il gatto selvatico.

 

Il Parco Nazionale della Majella e l'eremo di Sant'Antonio

Il bosco è stato a lungo tutelato come Riserva regionale, ma dal 1992 è diventato parte del Parco nazionale della Majella e anche per questo ha visto crescere il numero di visitatori che ogni anno lo scelgono durante il periodo estivo per escursioni e passeggiate a cavallo. Durante l’inverno, invece, il Bosco di Sant'Antonio si trasforma in una suggestiva meta per la pratica dello sci di fondo.

Visitare il Bosco di Sant’Antonio e percorrere il sentiero che porta all’omonimo eremo risalente al XIV-XV secolo non richiede abilità particolari. 2,8 chilometri di sentiero ad anello con un dislivello totale di 70 metri da percorrere agevolmente in meno di un’ora e ben protetti dall’ombra dei faggi.

Gli ampi prati verdi e i tavolini in legno posizionati in diverse aree del Bosco, lo rendono il luogo perfetto anche per picnic e pomeriggi di relax con tutta la famiglia. 

Bosco di Sant'Antonio

67033 Pescocostanzo AQ, Italia

Sito Web

Ti potrebbe interessare

Laghi
Photo by: Regione Abruzzo

La Riserva Naturale Lago di Campotosto, tra trekking e sport acquatici

Natura
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Arte e cultura
Abruzzo, un tuffo nella natura tra mare e montagna

Abruzzo, un tuffo nella natura tra mare e montagna

Arte e cultura
Visita Scanno in automobile

Visita Scanno in automobile

Laghi
Photo by: Cesidio Silla

Lago di Scanno, una perla autentica per amatori e sportivi

Sport
Campo Imperatore, non solo sci in Abruzzo

Campo Imperatore, non solo sci in Abruzzo

Sport
Gran Sasso, Abruzzo

Gran Sasso, le mille vie dell’arrampicata in Abruzzo

Arte e cultura
Il culto di San Domenico in Abruzzo: le "fanoglie" di Villalago

Il culto di San Domenico in Abruzzo: le "fanoglie" di Villalago

Sport
Photo by: Coop Il Bosso

Cavalcare i fiumi in Abruzzo: un'avventura da vivere in rafting

Montagna
5 ottimi motivi per un weekend sulla neve a Roccaraso

5 ottimi motivi per un weekend sulla neve a Roccaraso

Enogastronomia
L’Aglio Rosso di Sulmona, in Abruzzo: una varietà autoctona richiesta all’estero

L’Aglio Rosso di Sulmona, in Abruzzo: una varietà autoctona richiesta all’estero

Enogastronomia
Dolce o amaro? Il fine pasto della tradizione abruzzese

Dolce o amaro? Il fine pasto della tradizione abruzzese

Sport
Sciare in Abruzzo

Sciare in Abruzzo

Città d'arte
Teramo, la natura si fonde con la storia

Teramo, la natura si fonde con la storia

Spiritualità
Photo by: Diana Melfi

Alla scoperta degli eremi d'Abruzzo: due spettacolari perle della Majella

Mare
Le Terrazze sul mare d'Abruzzo

Le Terrazze sul mare d'Abruzzo

Divertimento
Che avventura i parchi d’Abruzzo

Che avventura i parchi d’Abruzzo

Cammini
Sentiero CAI Abruzzo: Serra Alta

Sentiero CAI Abruzzo: Serra Alta

Cicloturismo
L’Abruzzo a pedali tra natura e borghi storici

L’Abruzzo a pedali tra natura e borghi storici

Natura
Photo by: Valentina Razzi

Cascate del Verde, un salto di rara bellezza sull’Appennino

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.