Salta il menu

Porretta Terme

Panoramica

Porretta Terme: un soggiorno tra terme, montagne e delizie a tavola

Proprio sul finire dell’Appennino, nei pressi di Bologna e quasi al confine con la provincia di Pistoia, si trova Porretta Terme, nel territorio di Alto Reno Terme.
Qui, tra la cima del Monte Piella a 1500 metri e acque termali già note ai romani, scoprirete un luogo di rara bellezza, facilmente raggiungibile in treno da Bologna.

 

Dalle terme alle montagne: cosa fare

Non solo un centro termale e di villeggiatura noto per le acque termali sulfuree e salsobromoiodiche apprezzate sin dall’epoca romana: la città ha molto altro da offrire.

Porretta Terme è infatti il perfetto punto di partenza per escursioni nella natura tra le colline più vicine e le cime dei monti della vallata circostante. E se i trattamenti termali, le escursioni naturalistiche non vi bastano, mettetevi alla prova sui campi da tennis o nella piscina olimpionica che si trovano in paese.

 

Quattro passi nel centro storico: cosa vedere a Porretta Terme

Dopo una mattinata di relax alle terme, o alla fine di una giornata di escursioni, è il momento di fare una passeggiata nel centro storico di Porretta Terme.
Prima tappa è la chiesa dell’Immacolata, anche conosciuta come chiesa dei Frati, risalente al 1800, custodisce uno dei più celebri presepi meccanici.
Consigliata anche una visita alla chiesa di Santa Maria Maddalena.

 

A tavola con la tradizione: dove e cosa mangiare a Porretta Terme

In tavola la fanno da padrone le ricette genuine di una volta, quelle appartenenti alla tradizione di montagna.

Se vi fermate in un ristorante a Porretta, non dimenticate di assaggiare i necci con farina di castagne, le zampanelle e le focaccine ma anche gli zuccherini montanari e la famosa tortina. Provate la birra Beltaine a base di castagne, non ne rimarrete delusi.

 

Porretta Soul Festival

Se capitate in zona nel mese di luglio segnatevi in agenda gli eventi del Porretta Soul Festival, un appuntamento noto a livello europeo e tutto dedicato alla musica soul e rhythm & blues.

È considerato il festival soul più amato d’Europa e ospita musicisti di altissimo livello.

 

Cosa vedere nei dintorni

Grazie alla sua strategica posizione in cima ad un crinale, Castelluccio è uno borgo medievale che offre una magnifica vista e che vale la pena visitare. Poco lontano dal paese, con una breve passeggiata nella natura, si trova il Santuario della Madonna del Faggio. Risale al XVIII secolo ed è immerso in un faggeto.

Da non perdere un giro a Granaglione, piccolo centro montano composto da dieci diversi borghi disposti a mezzaluna. Si trova nella valle del Randaragna ed è circondato da magnifici boschi.

Poco lontano si possono visitare le casette di sasso di Casa Calistri e Lustrola.
In zona si trova anche Capugnano dove nacquero il pittore Giovannino e il padre di Guglielmo Marconi.

Un piccolo paese ma pieno di sorprese, Porretta Terme vi regalerà più di un motivo per voler tornare.

Porretta Terme

40046 Porretta Terme BO, Italia

Ti potrebbe interessare

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Relax e benessere
In Emilia Romagna il benessere termale ha i sapori del territorio

In Emilia Romagna il benessere termale ha i sapori del territorio

Relax e benessere
Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Natura
Cimone

6 tappe tra i segreti della natura bolognese

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Sport
Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Arte e cultura
gite fuori porta a bologna

5 gite fuori porta a Bologna imperdibili in Erasmus

Città d'arte
Cosa vedere a Bologna in due giorni

Cosa vedere a Bologna in due giorni

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

UNESCO
I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

Natura
Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Cicloturismo
L’Emilia Romagna in bici tra mare, entroterra e Sangiovese

L’Emilia Romagna in bici tra mare, entroterra e Sangiovese

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Esperienze enogastronomiche a Bologna e dintorni

Esperienze enogastronomiche a Bologna e dintorni

Musei e monumenti
Silhouette di spalle di un uomo con delle cuffie che gioca con un videogame davanti a un grande schermo in una stanza scura

Bologna: Videogame Art Museum, un museo per “smanettoni”

Enogastronomia
Mortadella

La mortadella di Bologna

Relax e benessere
Photo by: Frederique Henrottin

In Emilia Romagna: 4 tappe tra benessere e sport

Enogastronomia
Photo by: Marco Fortini

Il Quadrilatero del gusto di Bologna

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.