Salta il menu

Castello Estense di Ferrara

Panoramica

Un gioiello dell’architettura e dell’arte castellana

Il modo migliore per vedere Ferrara dall’alto? Organizzare una visita al Castello Estense che si staglia imponente al centro della città. Costruito nel 1385, il maniero è il grandioso simbolo di Ferrara con le quattro torri circondate dal fossato, i rossi mattoni di cotto, le eleganti balaustre bianche, le prigioni e le sale per i giochi di corte.

Entrate nel castello superando il fossato colmo d'acqua. Qui, nei fine settimana e nei festivi, è possibile ammirare l’edificio da una prospettiva insolita: a bordo di una piccola barca che in 15 minuti vi permetterà di navigare nel vallo allagato.

Salite poi sulla Torre dei Leoni, il più antico tra i quattro torrioni della fortezza. Al termine dei 120 gradini, troverete un punto panoramico unico che vi regalerà una splendida vista aerea su tutto il centro urbano e il suo territorio.

Il cortile interno presenta, su un lato, una loggia di otto arcate e un giardino che in primavera regala un inebriante profumo di aranci in fiore. Le sale costituiscono uno spazio multifunzionale nel quale è possibile organizzare cerimonie, cene e convegni. La struttura è accessibile alle persone con disabilità e a mobilità ridotta, a eccezione delle prigioni.

Riservate una parte della vostra visita al Museo del Castello, ad opera di Gae Aulenti, per approfondire la conoscenza della fortezza e della storia della città. Nel bookshop potrete acquistare una serie di interessanti pubblicazioni, souvenir e idee regalo. La libreria si trova all'inizio del percorso museale ma ha anche un'entrata indipendente con accesso dal cortile del castello, in modo da essere aperta a tutti.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Domenica
09:30 am-05:30 pm
Castello Estense di Ferrara

L.go Castello, 1, 44121 Ferrara FE, Italia

Chiama +390532419180 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Spiritualità
Ghetto ebraico in Romagna

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Arte e cultura
Con un libro sotto braccio: i romanzi di Giorgio Bassani

Con un libro sotto braccio: i romanzi di Giorgio Bassani

Enogastronomia
La formidabile salama da sugo di Ferrara

La formidabile salama da sugo di Ferrara

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Bologna in due giorni

Cosa vedere a Bologna in due giorni

UNESCO
I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

Natura
Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Arte e cultura
Presepe della Marineria, Cesenatico - Emilia-Romagna

Emilia-Romagna, dove ospitalità, divertimento e buona cucina vi sedurranno

Arte e cultura
Emilia Romagna: l’arte del Mosaico e la lavorazione della pietra

Emilia Romagna: l’arte del Mosaico e la lavorazione della pietra

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Enogastronomia
Photo by: Marco Fortini

Emilia Romagna: viaggio alla scoperta del tortello

Natura
Cimone

6 tappe tra i segreti della natura bolognese

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Arte e cultura
luigi ghirri emilia romagna

In Emilia Romagna si celebra la fotografia di Luigi Ghirri: gli eventi da non perdere

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Enogastronomia
Botti Aceto Balsamico

Aceto balsamico di Modena

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.