Salta il menu

Museo Archeologico Nazionale della Siritide

Panoramica

Il Museo espone alcuni dei reperti più importanti derivanti sia dalle due città greche di Siris e di Herakleia, sia dai centri indigeni dell’entroterra. Nella sezione dedicata alla città di Siris è possibile ammirare statuette votive, corredi funerari e alcune tra le più antiche ceramiche figurate della Magna Grecia appartenenti al periodo del VII-VI secolo a.C..
Tra i rinvenimenti più importanti riferibili a Herakleia e, in particolare al quartiere artigianale, spiccano le matrici per statuette, oggetti votivi ritrovati nei santuari, e pregevoli corredi funerari risalenti al IV-III secolo a.C. impreziositi da splendide ceramiche a figure rosse e da raffinati gioielli in oro filigranato, di possibile produzione locale (come testimoniato dalla tomba di un orafo).
Il museo espone, inoltre, alcuni dei più significativi ritrovamenti effettuati nei centri dell’entroterra, risalenti rispettivamente al IX-V secolo a.C. ed al IV secolo a.C.: armature in bronzo, gioielli in argento, oro e ambra, vasi indigeni a decorazione geometrica, ceramiche greche figurate e vasi etruschi in bucchero.

Orari

Lunedì
09:00 am-08:00 pm
Martedì
Chiuso
Mercoledì - Domenica
09:00 am-08:00 pm
Museo Archeologico Nazionale della Siritide
Via Cristoforo Colombo, 8, 75025 Policoro MT, Italia
Chiama +390835972154 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Arte e cultura
Centro storico - Matera, Basilicata

Basilicata, una fuga dallo stress quotidiano alla riscoperta della bellezza

Città d'arte
punti panoramici matera

Punti panoramici di Matera per uno spettacolare colpo d’occhio sui Sassi

UNESCO
1165891877

Matera, la città dei Sassi e delle chiese rupestri Patrimonio UNESCO

Natura
Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Enogastronomia
Pane di Matera

Il Pane di Matera

Cicloturismo
in-ebike-parco-della-murgia-hero

Cosa vedere nella Murgia materana in e-bike per scoprire le chiese rupestri

Tour e esperienze
Basilicata a pieni polmoni

Basilicata a pieni polmoni

Musei e monumenti
Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Arte e cultura
Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Mare
Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Enogastronomia
Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Enogastronomia
Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Enogastronomia
Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Enogastronomia
Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

UNESCO
Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Divertimento
Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Enogastronomia
storia del peperone crusco

La regione Basilicata attraverso la pizza di Franco Pepe

Mare
Maratea

Maratea

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.