Salta il menu

Fidenza

Panoramica

Fidenza, la secolare meta di pellegrinaggi lungo la Via Francigena

Percorrendo la Via Francigena nel meraviglioso tratto che attraversa le colline preappenniniche del parmense vi imbatterete nell'elegante Fidenza, città d'arte e cultura tra i luoghi principali delle Terre Verdiane.

Il Duomo di Fidenza, capolavoro dell'architettura romanico-padana, è il simbolo della città e, senza dubbio, il suo edificio di maggior valore, ma questa cittadina ricca di fascino ha molto altro da offrire, tra edifici di interesse storico artistico come il Teatro Magnani, la Chiesa di San Michele e il Museo del Risorgimento Luigi Musini.

 

Un po’ di storia

Conosciuta come Borgo San Donnino fino al 1927, Fidenza ha una lunga storia legata al santo patrono che qui fu decapitato intorno al 296 d.C.. A lui è intitolata la Cattedrale costruita tra il XII e il XIII secolo, ma il culto del santo è iniziato molto prima, quando era la precedente chiesa di epoca paleocristiana a custodire le spoglie di San Donnino.

Per secoli la città è stata tappa obbligatoria per i pellegrini in viaggio verso la Città Eterna, non solo per rendere omaggio al Santo. L'imponente Duomo, uscito pressoché illeso dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, è ricco di statue e bassorilievi che raccontano episodi del Vecchio e del Nuovo Testamento e, ovviamente, della vita di San Donnino.

 

Un giro nel cuore di Fidenza tra storia e cultura

Alle spalle del Duomo di Fidenza si staglia la Porta San Donnino, antico accesso alla città, e a pochi passi si può raggiungere Piazza Garibaldi, il centro della vita cittadina. Al centro della piazza si erge l'obelisco dedicato a Garibaldi e su uno dei lati, pronto a conquistare i visitatori col suo stile neogotico, c'è il Palazzo Comunale.

Sempre a poca distanza, percorrendo la via pedonale Benedetto Bacchini, arrivate a uno dei luoghi delle Terre Verdiane, il Teatro Magnani inaugurato nel 1861 con l'opera lirica "Il Trovatore" di Giuseppe Verdi. Il modo migliore per vivere questo teatro è assistere a uno dei tanti eventi in cartellone, ma se siete fortunati potete visitarlo gratuitamente in alcuni periodi dell'anno, come in occasione dell'evento Teatri Aperti dell'Emilia.

Poco più avanti, dopo una passeggiata lungo via dei Mille, potete raggiungere la Chiesa di San Michele Arcangelo, per secoli dedicata al culto del santo e oggi sconsacrata e trasformata in un centro culturale. E se è la cultura che state cercando, a Fidenza troverete due importanti musei da esplorare.

 

Musei ed eventi da non perdere a Fidenza

Il Museo dei Fossili dello Stirone, ospitato nel settecentesco Palazzo delle Orsoline, presenta i reperti fossiliferi rinvenuti lungo il torrente Stirone, una ricostruzione della paleoflora recuperati nella Pianura Padana dopo il ritiro del mare e una sala dei minerali che ospita pietre in arrivo da ogni parte del mondo.

Il Museo del Risorgimento Luigi Musini, invece, vi accompagna in un percorso che va dalla Rivoluzione francese al secondo dopoguerra tra armi, divise e indumenti, manoscritti, bandiere, giornali, medaglie e fotografie.

State cercando una scusa per scoprire e vivere Fidenza? All'inizio di ottobre la città si trasforma nella Gran fiera di Borgo San Donnino con tanti eventi culturali e enogastronomici per le vie del centro storico.

Per chiudere la vostra visita con un po’ di frivolezza, 2 le cose da non perdere: un po’ di shopping al Fidenza Village, outlet dove potrete fare ottimi acquisti approfittando delle tante occasioni e un pranzo a base di gnocco fritto e salumi in una delle tante, e tutte buonissime, trattorie locali.

Fidenza

43036 Fidenza, Provincia di Parma, Italia

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Musei e monumenti
Photo by: Archivio Comune Parma

Emilia Romagna: le statue parlanti di Parma

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Arte e cultura
Cento: piccola capitale di confine

Cento: piccola capitale di confine

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Enogastronomia
Photo by: Marco Fortini

Emilia Romagna: viaggio alla scoperta del tortello

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Spiritualità
Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Parmigiano

Parmigiano Reggiano: l’eccellenza

Spiritualità
emilia romagna slow travel

L’Emilia Romagna Inaugura un Nuovo Cammino per il Pellegrinaggio Slow Travel

Musei e monumenti
Museo Enzo Ferrari

Museo Enzo Ferrari

Musei e monumenti
Silhouette di spalle di un uomo con delle cuffie che gioca con un videogame davanti a un grande schermo in una stanza scura

Bologna: Videogame Art Museum, un museo per “smanettoni”

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.