Salta il menu

Castello di Melfi

Panoramica

Una fortezza medievale a confine tra Campania, Puglia e Basilicata 

In quella che fu la prima capitale della dominazione normanna nel sud Italia sorge il Castello di Melfi, una costruzione fortificata di epoca medievale costruita a confine delle attuali Campania, Puglia e Basilicata. La struttura ha subito diverse modifiche nel corso del tempo, soprattutto in epoca angioina e aragonese. Formato da quattro ingressi, di cui solo uno è tuttora agibile, l’edificio è composto da dieci torri di cui sette rettangolari e tre pentagonali. 

Oltrepassato il portale d’ingresso, si trovano le scuderie e i cortili "dello Stallaggio" e "del Mortorio", tutte opere angioine realizzate nel XIII secolo per volere di Carlo II d'Angiò. Risalgono alla stessa epoca la "Sala del Trono" che ospita il Museo e la sottostante "Sala degli Armigeri". Da menzionare anche la "Sala delle Scodelle", luogo in cui furono proclamate le Costituzioni di Melfi, un insieme di norme per regolamentare la vita sociale e civile del Regno di Sicilia. 

In una torre è esposto un sarcofago in marmo del II secolo d.C. con decorazione a rilievo, riferibile a botteghe dell'Asia minore, famoso perché sul coperchio è raffigurata la defunta "dormiente", mentre sui lati sono visibili effigi di dei ed eroi romani. Fanno parte della collezione archeologica del castello anche alcune ceramiche magnogreche a figure rosse del IV-III secolo a.C. e dei monumentali vasi a decorazione policroma.

Castello di Melfi

Via Normanni, 85025 Melfi PZ, Italia

Chiama +390972238726

Ti potrebbe interessare

Musei e monumenti
Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Arte e cultura
Centro storico - Matera, Basilicata

Basilicata, una fuga dallo stress quotidiano alla riscoperta della bellezza

Enogastronomia
Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Natura
Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Tour e esperienze
Basilicata a pieni polmoni

Basilicata a pieni polmoni

Città d'arte
Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Città d'arte
punti panoramici matera

Punti panoramici di Matera per uno spettacolare colpo d’occhio sui Sassi

Arte e cultura
Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

UNESCO
1165891877

Matera, la città dei Sassi e delle chiese rupestri Patrimonio UNESCO

Mare
Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Enogastronomia
Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Enogastronomia
Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Enogastronomia
Pane di Matera

Il Pane di Matera

Cicloturismo
in-ebike-parco-della-murgia-hero

Cosa vedere nella Murgia materana in e-bike per scoprire le chiese rupestri

UNESCO
Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Divertimento
Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Enogastronomia
storia del peperone crusco

La regione Basilicata attraverso la pizza di Franco Pepe

Mare
Maratea

Maratea

Enogastronomia
Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.