Salta il menu

Parco Archeologico Di Grumentum

Panoramica

Nel magnifico contesto paesaggistico del Parco Archeologico di Grumentum sono conservati i resti dell’importante città romana della Lucania antica. Originariamente centro lucano di dimensioni contenute e risalente al III secolo a.C., fu percorso da Annibale durante la seconda guerra punica e, successivamente, fu trasformato in una città monumentale nella prima età imperiale. Si tratta di un’esemplare espressione di impianto urbano romano ben conservato in Basilicata e offre la possibilità di passeggiare tra gli spazi pubblici e privati della città romana antica, ancora ben evidenziati grazie alla regolarità degli assi stradali. Il percorso inizia dal teatro e prosegue verso il tempietto italico, la domus con mosaici e, percorrendo il lastricato della plateia principale, si arriva all’area del Foro con gli edifici pubblici, civili e religiosi (Capitolium, Augusteo, Porticus, Curia, Basilica, Terme forensi). Si continua poi tra le Terme maggiori, la Cattedrale di Santa Maria Assunta e l’imponente anfiteatro. Situato strategicamente ai margini orientali della collina, infine, si incontra uno dei più antichi anfiteatri in muratura.

Orari

Lunedì - Venerdì
10:00 am-12:00 pm
04:30 pm-06:29 pm
Sabato - Domenica
Chiuso
Parco Archeologico Di Grumentum
85050 Grumento Nova PZ, Italia
Chiama +39097565074 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Centro storico - Matera, Basilicata

Basilicata, una fuga dallo stress quotidiano alla riscoperta della bellezza

Tour e esperienze
Basilicata a pieni polmoni

Basilicata a pieni polmoni

Natura
Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Musei e monumenti
Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Città d'arte
Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Enogastronomia
Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Città d'arte
punti panoramici matera

Punti panoramici di Matera per uno spettacolare colpo d’occhio sui Sassi

Arte e cultura
Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

UNESCO
1165891877

Matera, la città dei Sassi e delle chiese rupestri Patrimonio UNESCO

Mare
Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Enogastronomia
Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Enogastronomia
Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Divertimento
Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Enogastronomia
Pane di Matera

Il Pane di Matera

Cicloturismo
in-ebike-parco-della-murgia-hero

Cosa vedere nella Murgia materana in e-bike per scoprire le chiese rupestri

UNESCO
Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Enogastronomia
storia del peperone crusco

La regione Basilicata attraverso la pizza di Franco Pepe

Città
Maratea

Maratea

Enogastronomia
Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.