Salta il menu

Baia delle Mimose

Panoramica

In Sardegna a Baia delle Mimose, tra sabbia fine e mille sfumature di blu

Sabbia chiara e fine tipo Caraibi e piccoli ciuffi di cespugli e fiori selvatici che rimandano all’immagine di bellissimi deserti: eppure non siamo dall’altro lato del mondo, ma nell’incredibile Sardegna che ci riserva continue sorprese.
Benvenuti a Baia delle Mimose, lunga spiaggia ai confini della Gallura con l’Anglona, tra scogliere frastagliate a picco sul mare e i colori tipici della macchia mediterranea.

 

Una vacanza per tutta la famiglia

Baia delle Mimose è un angolo di paradiso che piace a tutti: gli adulti possono dedicarsi al dolce far niente sotto il sole, i ragazzi divertirsi con lunghe nuotate e  giochi organizzati sulla spiaggia.
Lo scenario è letteralmente ipnotico, anche grazie alle morbide dune ricoperte da ginepri e rose di mare, con lo sfondo dell’acqua cristallina, in un contesto da cartolina. Poco distante da queste piccole montagne sabbiose, alcune villette, un centro commerciale dotato dei principali servizi, inclusi un bar tabacchi, un centro estetico, una boutique e un punto dedicato alle escursioni.

 

La destinazione più amata dagli sportivi

Il vento è costante a Le Mimose e questo rende il litorale, lungo ben 3 km, perfetto per praticare wind e kite surf. In più, per chi desidera spostarsi ed esplorare i dintorni, la sua posizione è strategica: la località sorge, infatti, a soli 6 km dal centro abitato di Badesi, a 70 km da Alghero e a 80 km da Olbia.

 

Un piccolo paradiso panoramico

Tra le tante sorprese che riserva Baia delle Mimose, c’è quella di non essere particolarmente affollata: è così che questa spiaggia, malgrado le sue limitate dimensioni, resta un’oasi di tranquillità anche in alta stagione. Un vantaggio per i turisti che vogliono trascorrere le ferie a diretto contatto con la natura e, nello stesso tempo, non allontanarsi troppo dal proprio centro residenziale.
Da qui, lo sguardo potrà spaziare tra l’Isola Rossa che si mostra in lontananza in tutto il suo splendore e il profilo del promontorio di Castelsardo.

 

Una spiaggia da Bandiera Blu

Per i suoi servizi di qualità, oltre che per la pulizia delle sue acque, la spiaggia ha ricevuto la Bandiera Blu ininterrottamente, a partire dal 2017. A conferire il prestigioso titolo, è stata la Foundation for Environmental Education (Fee), dopo una valutazione attenta che comprende tra gli altri, anche la sua ottima accessibilità, la presenza del parcheggio, dei punti di ristoro e la possibilità di noleggiare l’attrezzatura balneare.
In più, anche gli amici a quattro zampe possono godersi le meritate vacanze da queste parti. Non lontano dalla foce del fiume Coghinas, si trova un piccolo arenile di 300 metri quadri che ospita la dog beach, attrezzata con ombrelloni, ciotole e docce.

 

Esplorando i dintorni di Badesi

La Baia delle Mimose è spettacolare, ma non è l’unica perla della zona.
Da non perdere c’è Li Mindi, con la sua sabbia chiara e la possibilità di scorgere da lontano la Corsica e l’Asinara, nelle belle giornate.
Non meno interessante è anche Li Junchi, con la sabbia dorata e spesso ventosa, quindi perfetta per i surfisti.
Superata la foce del fiume Coghinas, vi aspetta un altro tesoro naturalistico: si tratta di Valledoria, con la frazione marina di San Pietro a mare, con le sue dune coperte di macchia mediterranea, tratti di vegetazione e un fondale perfetto per immersioni e snorkeling.

Baia delle Mimose

07030 Badesi SS, Italia

Ti potrebbe interessare

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Sport
jogging in autunno sardegna

Jogging in autunno è la bellezza di correre fronte acqua: il segreto dello sport in Sardegna

Mare
Torre di Porto Giunco

Villasimius

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Mare
Dune di Porto Pino

Sardegna caraibica: le Spiagge e le Dune di Porto Pino

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Natura
I paesaggi della Sardegna

I paesaggi della Sardegna

Spiritualità
Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Sport
Cagliari: tra verde e sport

Cagliari: tra verde e sport

Borghi
Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Natura
Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Relax e benessere
sardegna digital detox

Sardegna: meta ideale per una pausa all’insegna del digital detox

Siti storici
Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Città d'arte
Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.