Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Arte & Cultura

Molise

Frosolone, borgo molisano tra i più belli d'Italia

05 ottobre 2022

3 minuti

Incluso nella lista dei Borghi più belli d’Italia, Frosolone è un piccolo paradiso immerso nella natura, arroccato sull'Appennino centrale nel cuore del Molise.

Situato a circa 900 metri sul livello del mare, è ammantato di un vivace verde che lo avvolge e lo abbraccia: un ambiente incontaminato e inviolato che racchiude alberi secolari, stagni e laghetti, rocce bianche e rifugi. Il borgo è inoltre noto per la storica lavorazione artigianale delle forbici e dei coltelli.

1. La storia di Frosolone

Frosolone pare essere l’antica Fresilia, la città sannitica conquistata dal dittatore romano Marco Valerio Massimo. Lo confermerebbero alcuni resti di grande valore come le mura ciclopiche, dette Mura pelasgiche che si trovano a Castellone e Civitella. Le prime notizie ufficiali di Frosolone risalgono all’XI secolo, quando il borgo faceva parte della Contea d’Isernia per poi passare sotto dominazione longobarda e normanna, divenendo poi parte della Contea del Molise.

2. Un’oasi green

Posto su un promontorio ricco di rupi scoscese, tra pascoli, piccoli laghi e boschi, Frosolone è un antico borgo che è riuscito a proteggere e conservare nel tempo l’antico impianto urbanistico medievale.
Il suo tipico ambiente montano si apprezza in ogni stagione: considerato un mare di verde, ospita anche a più di 1.000 metri una ricca vegetazione di cui l’esempio lampante è la faggeta di Monte Marchetta e di Colle dell'Orso, testimonianza importante di come questa specie vegetale abbia trovato il modo di convivere felicemente con il rigido clima di queste altitudini. 

3. Sua Maestà il faggio del Pedalone

Impossibile non citare un illustre esponente della specie, lo splendido faggio del Pedalone: un vero e proprio colosso botanico alto più di 40 metri e vecchio più di 100 anni.
Sono degni di nota anche il Bosco della Grisciata con un sottobosco punteggiato di ciclamini, di bucaneve, di deliziosi funghi porcini e gallinacci, e i prati della Valle della Contessa, ricoperta di arbusti di uva spina e di siepi di rosa canina.

Girando per Frosolone non è raro sentire l'ululato dei rari esemplari di lupo appenninico che interrompono il rilassante silenzio tipico della zona, ricca anche di volpi, cinghiali e cavalli allo stato brado per un tuffo nella natura a 360 gradi.

4. A caccia di tartufi, bianchi e neri

Tra i prodotti tipici della zona troviamo il latte e i formaggi, così buoni da soddisfare anche il palato più esigente. I golosi in cerca di sapori gourmet potranno fare incetta di tartufi bianchi e neri, preziosissimi tesori che fanno capolino dal ricco sottosuolo della montagna di Frosolone. 

5. Parapendio, equitazione o calcetto, qui c’è tutto

Il borgo molisano è perfetto per vacanze all’insegna del movimento all’aria aperta, con un’ampia scelta di attività per tutti i gusti: sono diversi i punti di Frosolone che si prestano alla pratica delle discipline di volo libero con parapendio, deltaplano e paramotor con la possibilità di appoggiarsi a un Centro Scuola del luogo.
Anche i freeclimber avranno pane per i loro denti: la zona must per loro è quella del complesso della Morgia Quadrata, dove pareti rocciose di diverso grado di difficoltà permetteranno a tutti gli amanti dell'arrampicata libera su roccia di mettersi alla prova.

Chi preferisce l’equitazione troverà un ampio territorio da percorrere in lungo e in largo scegliendo il proprio destriero nell’attrezzato centro ippico della zona. Gli appassionati delle due ruote possono pedalare serenamente tra sentieri fuori pista, a disposizione per lunghe pedalate alla scoperta della montagna molisana, mentre chi cerca di sgranchire le gambe troverà meravigliose passeggiate o sentieri trekking più o meno impegnativi. Non mancano gli impianti sportivi: dalla palestra per la pallavolo, il basket e il culturismo al bocciodromo coperto a più campi passando per i campi da tennis, da calcio e da calcetto. 

6. Forbici e coltelli da esposizione

Tra le tante attività possibili c’è spazio per la cultura: il Museo dei Ferri Taglienti conserva centinaia di oggetti di valore storico recuperati tra gli appassionati e tra gli eredi dei migliori lavoratori delle forbici e dei coltelli di Frosolone del secolo scorso. Si possono ammirare numerose lame da taglio militari e gli oggetti forgiati durante le manifestazioni di piazza. 

Ti potrebbe interessare

Arte & Cultura

Fornelli, nel borgo delle Torri, dell’Olio e della bellezza

Arte & Cultura

Oratino, pausa nell’incantevole borgo molisano

Arte & Cultura

Roccalvecce, passeggiare tra le fiabe

Regione
COSSIGNANO | Marche

Marche, una regione incantevole tra spiagge, grotte e montagne

Escursioni
idm07819mako

Scoprire le Dolomiti con sentieri ed escursioni ad alta suggestione

Città
Perugia

Perugia, gioiello storico e artistico, faro del centro Italia

Natura

Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Natura

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Sport
la via delle dee trekking

La via delle Dee: il miglior percorso da trekking in Italia pensato per le donne

Meta turistica

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Natura

Tutti i segreti del paese sommerso di Curon in Alto Adige

Natura
Cimone

6 tappe tra i segreti della natura bolognese

Magazine
5 attivita glamour natura

5 attività da fare in autunno in Italia

Natura
passeggiate a cavallo

Passeggiate a cavallo e team building nella natura a due passi dalla città per riconnettersi e fare squadra

Relax & Benessere

Terme di Caramanico, un concentrato di benessere e relax

Arte & Cultura

Urbino Il Centro Storico

Evento
Photo by: Piercarloc, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/deed.en>, via Wikimedia Commons

Il Carnevale storico di Offida, tra divertimento e folclore goliardico

Arte & Cultura
Murale a Rocca di Papa. Photo by: Comune di Rocca di Papa

Tour a Rocca di Papa, terra di storia secolare e leggende

Arte & Cultura

Langhe, Roero e Monferrato tra preziose viti, borghi e castelli