Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Relax & Benessere

Lazio

Le terme all'aperto nel Lazio, oasi di relax e benessere per tutti i gusti

05 settembre 2022

4 minuti

Se oggi amiamo goderci il potere benefico delle terme lo dobbiamo soprattutto ai Latini, che prendendo in prestito le tradizioni della vicina Grecia, e sfruttando le fonti naturali del territorio, hanno reso la pratica di immergersi in queste acque benefiche una parte integrante della nostra identità, gettando le basi della cultura del benessere.

Fortunatamente, il Lazio era ed è una delle regioni più ricche di fonti, distribuite su tutto il territorio e dalle diverse caratteristiche. Le più interessanti sono sicuramente le terme con acqua calda all'aperto, una pura oasi di piacere dove ritrovare sé stessi e rilassarsi. Possiamo scegliere tra quelle naturali e a ingresso gratuito, e quelle inserite in contesti di strutture organizzate, alcune delle quali di lusso, che associano alle vasche spa e trattamenti sia estetici che medicali.

Se avete scelto le meraviglia di Roma e il suo territorio ricco di storia e di bellezze naturali per le vostre vacanze estive in Italia, non potete farvi scappare l'occasione di visitare una delle tante terme all'aperto del Lazio: ecco a voi i siti che meritano una visita.

1. Terme di Vulci

Terme di  Vulci

La zona di Viterbo è sicuramente quella più ricca di fonti termali ed è qui che troverete molti luoghi in cui concedervi un momento di relax.

Tra questi, le Terme di  Vulci, una struttura che unisce alle terme naturali il glamping: se volete entrare in contatto con la natura ma in maniera esclusiva, siete nel posto giusto.
Questo territorio precedentemente coltivato era fertilissimo proprio grazie alle acque che qui scorrevano: una volta scoperto il loro potere “magico”, è nato il parco termale, oggi costituito da quattro piscine termali all’aperto immerse nella campagna della Maremma laziale, tutte diverse per colore, temperatura e proprietà, per un rituale di benessere completo, che farà bene all'organismo e allo spirito. Tutto ciò che dovrete fare è seguire il percorso e lasciare che i benefici delle acque agiscano, mentre contemplate il cielo terso e gli ulivi che vi circondano, niente di più riposante: sarà impossibile non uscirne rigenerati!

2. Terme di Bullicame

terme bullicame

Restiamo in provincia di Viterbo e questa volta visitiamo le Terme del Bullicame, libere e a cielo aperto, che peraltro sorgono dei pressi di un altro sito gratuito, ovvero le piscine Carletti, testimonianza di come questo territorio sia un vero e proprio paradiso termale.

Quelle del Bullicame devono il loro nome alla sorgente di acqua caldissima, così tanto da sobbollire e appunto bullicare senza sosta, un'attività coadiuvata dall'alto contenuto di gas delle acque stesse. La fonte era ed è così calda e i suoi vapori così ricchi di zolfo da ispirare niente meno che Dante Alighieri, che nel Canto XIV dell'Inferno la paragona proprio agli ambienti luciferini. Oggi il bacino da cui sgorga l'acqua è protetto da un plexiglass che ne impedisce l'accesso diretto, cosa che invece è assolutamente libera e gratuita nelle altre due vasche, una dalla forma rotonda più calda, una rettangolare più fredda: potrete quindi effettuare anche un percorso frigidarium e caldarium, proprio come avrebbero fatto i latini, per riattivare la circolazione sanguigna. Le acque sono altamente solforose, ottime per la pelle, con annessi fanghi benefici che qui sedimentano, davvero portentosi. Essendo però la zona piuttosto wild, non aspettatevi servizi né docce: armatevi di tutto l'occorrente da casa.

3. Terme dei papi

Terme dei Papi

Ci spostiamo poco più in là per arrivare alle Terme dei Papi, struttura prestigiosa che sfrutta sempre le acque termali del Bullicame, amate e apprezzate fin dai tempi degli antichi romani: siamo a circa un'ora da Roma, perciò, possiamo dire che nella zona del Viterbese vi immergerete tanto nelle acque quanto nella storia.

Anche qui potrete godere delle proprietà terapeutiche dell'acqua calda – che tocca i 58° - ricca di sali di zolfo, bicarbonato di calcio e magnesio, tra gli altri, ottimi per curare e coadiuvare le terapie per diversi disturbi e patologie, anche cronici, dell'apparato respiratorio, osseo e genitale così come problemi dermatologici.
Alle Terme dei Papi è d’obbligo rilassarsi nella meravigliosa piscina monumentale all’aperto, che copre un'area di ben 2000 metri quadrati. Ma non solo: qui poterete fare anche della fangoterapia, sostare nella grotta naturale e umida con l’acqua a 48°, così come accedere alla spa e ai suoi trattamenti estetici oppure iniziare un percorso di cure termali.

4. Terme di Stigliano

Terme di Stigliano

Se ciò che desiderate è un soggiorno di benessere a tutto tondo, dove passare qualche giorno lontani dallo stress cittadino, il luogo che fa per voi sono sicuramente le Terme di Stigliano, struttura che sorge a Canale Monterano (Roma).

Infatti, qui troverete un hotel 4 stelle in una dimora storica, il raffinato ristorante Il Ninfeo, una spa dove coccolarvi e soprattutto il meraviglioso parco termale: 600 metri quadrati occupati da vasche avvolte nella natura della Tuscia.
D'altronde, il punto di forza delle terme all'aperto è che ai sicuri effetti benefici delle acque si somma il potere curativo e rilassante della natura, un connubio magico che vi farà innamorare delle Terme di Stigliano. Sono in totale cinque le vasche più un idromassaggio dove immergersi circondanti da svariate specie di alberi e piante, ascoltando il suono della natura. Musica per l’anima.

5. Palazzo Fiuggi

Terme di Fiuggi

Tra le terme all'aperto del Lazio non possiamo non citare ovviamente quelle forse più famose, ovvero quelle di Fiuggi. L’omonimo Palazzo che qui troviamo, in particolare, è degno di nota: una struttura extra lusso dove poter eseguire trattamenti medici o seguire percorsi benessere della durata di più giorni. Insomma, più che centro termale un vero e proprio retreat dove affidarsi al metodo proposto e ai programmi focalizzati sulle diverse esigenze, che siano curative o estetiche. Ma una caratteristica di questo luogo esclusivo è la piscina principale, risalente agli Anni 30 e tutt'oggi di una spettacolare bellezza. Fa parte di un percorso sia all'aperto che al chiuso, che vi permetterà di trarre il meglio dal potere delle acque così come dalla natura circostante. Palazzo Fiuggi è consigliato se desiderate una remise en forme immersi nella bellezza.