Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Arrampicata, corpo a corpo con la roccia

A prima vista può sembrare qualcosa da affrontare soprattutto con la forza, ma per cimentarsi in una salita - quando si è di fronte ad una parete verticale - non si può prescindere dal ruolo della mente. Ed è anche dietro questo binomio, di sforzo fisico e massima concentrazione, che si nasconde il sempre crescente successo di questa attività. Tutti possono fare arrampicate in Italia, scegliendo lo scenario più idoneo alle proprie abilità, anche se si è completamente inesperti. In molte località, non bastassero le pareti che il nostro territorio offre naturalmente, sono disponibili pareti artificiali con altezza e difficoltà diverse per regalarsi un primo approccio. Poi, c’è solo l’imbarazzo della scelta, tra Alpi, Dolomiti e Appennini, tra falesie a picco sul mare e costoni immersi nel verde.

1. Trentino, in salita con i riflessi del lago

Vista aerea della bianca falesia di Scala dei Turchi e del mare turchese sottostante

La falesia con cui misurarsi in questo angolo di Trentino offre linee di salita adatte a chiunque, ed è nelle immediate vicinanze del laghetto di Nembia. Questo ne fa una meta perfetta per le famiglie, che qui possono trascorrere giornate di relax all’aria aperta. 

https://www.visittrentino.info/it/guida/tour/lago-nembia_tour_23731822

2. Liguria, paradiso del climbing

Finale Ligure, Liguria

Nelle sue quasi 200 falesie si può scegliere tra oltre 3.500 vie di risalita: siamo a Finale Ligure, tra i siti più conosciuti d’Europa per le arrampicate. I primi tracciati risalgono al 1968, quando sulle rocce calcaree di questo tratto di Liguria si cominciò a fare scalate.

http://turismo.comunefinaleligure.it/it/outdoor/climbing

3. Lazio, tra l’azzurro di cielo e di mare

Sperlonga, Lazio

I nomi sono suggestivi, ma non quanto le vie di salita che stanno ad indicare: si va da Castello Invisibile al Paretone del Chiromante, dalla Grotta dell’Arenauta alla Palestra del Pueblo. Queste, insieme a molte altre (per un totale di circa 300 di ogni grado di difficoltà) sono le arrampicate possibili nel basso Lazio, tra Sperlonga e Gaeta, tra i riflessi di mare.

https://www.vertical-life.info/it/regions/38-sperlonga

4. Abruzzo, nel cuore del Gran Sasso

Gran Sasso d’Italia - Abruzzo

C’è un luogo affascinante nel cuore d’Italia, dove l’arrampicata può essere declinata in mille modi: parliamo del Gran Sasso e delle sue tante vie, tra pareti di calcare e boschi fittissimi. Percorsi per tutti, con salite anche di mille metri, da svolgere soprattutto in estate

visto che ci troviamo nel punto più alto di tutti gli Appennini!

5. Sicilia, mani nella roccia, occhi sul mare

Climbing - San Vito lo Capo - Sicilia

C’è un fascino unico nel salire una parete avendo il mare alle spalle, ed in Sicilia questo fascino trova la sua massima espressione sui ripidi fianchi delle falesie del Promontorio di San Vito Lo Capo. La vista dall’alto della caletta di Riserva dello Zingaro è da lasciare chiunque senza fiato.