Salta il menu

Sasso di Castalda

Panoramica

Bandiera Arancione del Touring Club Italiano

Sasso di Castalda può vantare un patrimonio naturalistico ancora incontaminato, da Costara a San Michele fino ad arrivare alla vetta del Monte Pierfaione con faggete millenarie da ammirare soprattutto in autunno, con lo spettacolo del foliage. Chi ama l’adrenalina non può perdersi lo spettacolare Ponte Alla Luna, il ponte tibetano a passerella d’assi più lungo d’Europa, che sovrasta l’Arenazzo, per una vera e propria passeggiata tra le nuvole. Vie ferrate, percorsi per trekking e nordic walking, sport invernali, sentieri (il Frassati, quello della legalità, quello tra il Bosco dei Faggi della Costara fino all’antico Faggio di San Michele) completano l’offerta di attività all’aria aperta.

Fosso Arenazzo è invece uno dei geositi più importanti d’Italia, un laboratorio che racconta e spiega come si siano formate le montagne in epoca antica, con un percorso turistico-scientifico-didattico sia per esperti sia per curiosi. Da non perdere poi l’Area Faunistica del Cervo con alcuni esemplari in libertà e una passeggiata nel borgo antico, tra vicoli e chiese (Madre, San Rocco, San Nicola) fino a raggiungere l’antica Rocca del Castello e godere di uno splendido panorama.

In cucina domina la tradizione contadina, con piatti semplici, pochi ma gustosi ingredienti con cui fare prelibatezze come la minestra impastata o la pasta con sugo di pezzente, i salumi di maiale, i formaggi e peperoni, che spesso si notano appesi al sole perché secchino: in un paio di mesi, diventano Pupaur crusc.

La manifestazione principale è a cavallo di ferragosto con la Festa patronale dedicata a San Rocco, con la processione del Santo per le vie del paese e, a conclusione, i fuochi pirotecnici. 

Sasso di Castalda

85050 Sasso di Castalda PZ, Italia

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Centro storico - Matera, Basilicata

Basilicata, una fuga dallo stress quotidiano alla riscoperta della bellezza

Natura
Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Tour e esperienze
Basilicata a pieni polmoni

Basilicata a pieni polmoni

Enogastronomia
Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Musei e monumenti
Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Città d'arte
Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Mare
Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Divertimento
Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Enogastronomia
Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Enogastronomia
Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Città d'arte
punti panoramici matera

Punti panoramici di Matera per uno spettacolare colpo d’occhio sui Sassi

Enogastronomia
Pane di Matera

Il Pane di Matera

Cicloturismo
in-ebike-parco-della-murgia-hero

Cosa vedere nella Murgia materana in e-bike per scoprire le chiese rupestri

UNESCO
Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Arte e cultura
Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

UNESCO
1165891877

Matera, la città dei Sassi e delle chiese rupestri Patrimonio UNESCO

Enogastronomia
storia del peperone crusco

La regione Basilicata attraverso la pizza di Franco Pepe

Mare
Maratea

Maratea

Enogastronomia
Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.