Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Rivalta Trebbia

Panoramica

A Rivalta tra vicoli e castelli, alla ricerca del fantasma

Rivalta è una frazione verde di Gazzola poco distante da Piacenza, situata all’interno del Parco Regionale Fluviale del Trebbia.
Il gioiello più prezioso del parco è proprio il Borgo di Rivalta insieme a uno dei castelli più belli dell’area piacentina.

 

Il Castello di Rivalta

La cittadella fortificata di Rivalta fu, sin dal XIV secolo, la residenza dei conti Zanardi Landi.
Il castello oggi fa parte del circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli e ospita il Museo di Arte Sacra e il Museo del Costume Militare.
La vista sulla vallata dal castello è sorprendente in ogni periodo dell’anno. A Capodanno si aggiunge uno spettacolo pirotecnico mozzafiato.

Le fortificazioni risalgono all’XI secolo con i Malaspina ma furono i Landi a possedere il castello dal XIV secolo in poi. Alla fine del XIX secolo passò ai conti Zanardi Landi, un altro ramo della potente casata nobiliare dei Landi. Tuttora la famiglia abita il castello immerso in un magnifico parco.

Durante la visita potrete vedere gli arredi originali risalenti al 1500 e un magnifico salone delle armi che ricorda la battaglia di Lepanto. Salite sulla torre per il panorama sulla valle e i colli.
Fate un salto anche alla chiesa di San Martino con soffitto ligneo. Risale al 1400 e custodisce opere del pittore Ferrante di Bologna.

 

Il fantasma del castello

Non c’è castello che si rispetti che non ospiti un fantasma.
Quello di Rivalta è il fantasma del cuoco Giuseppe che secondo la leggenda vaga ancora per le cucine e di tanto in tanto si fa vedere anche nel salone delle armi.

 

Tra i vicoli di Rivalta

Per vedere il castello da una prospettiva diversa scoprendo improvvisi scorci, concedetevi una passeggiata tra i vicoli del paese. È soprattutto la torre, con la sua alta guglia, a dominare il paesaggio.

Sulla sponda opposta si trovano i castelli di Montechiaro e Rivergaro che insieme ai castelli di Statto e Rivalta controllavano l’accesso alla valle lungo il Caminus Ianuae, un'antica via di comunicazione che collegava la zona al mare ligure.

 

L’albergo diffuso

Di recente, è stato inaugurato l’albergo diffuso chiamato Residenza Torre San Martino.
Si trova in uno degli edifici del borgo e offre 10 camere da fiaba con mobili d’epoca, letti a baldacchini, sete e velluti, quadri e stampe storiche.

Dell’albergo diffuso fanno parte anche i cottages, antiche dimore rurali ristrutturate e arredate con mobili d’epoca sotto affascinanti soffitti di legno.

 

Come divertirsi a Rivalta

Rivalta è tutt’altro che un borgo addormentato che offre solo pigre passeggiate.
A due chilometri, lungo il fiume, si trova il Croara Country Club, un campo da golf a 18 buche in uno scenario naturalistico da fiaba.
Nei dintorni si trovano numerosi sentieri da percorrere a piedi, a cavallo o in bicicletta.
A fine giornata, regalatevi una sosta al centro wellness.

 

Due passi nei dintorni

Il borgo neo-medievale Grazzano Visconti si trova a 17 chilometri dal borgo di Rivalta, nella Val Nure. A circa 30 chilometri lungo la panoramica statale 4 si trova Bobbio dove vedere il Ponte Gobbo e l’Abbazia di San Colombano.

Il Castello di Agazzano si trova invece in Val Luretta, a 7 chilometri di distanza. Da qui si può continuare fino alla Rocca d’Olgisio attraversando le colline ricoperte di vigneti.
Dal castello si gode un magnifico panorama sugli Appennini.

Recensioni
Recensioni
()
Rivalta Trebbia

Rivalta Trebbia PC, Italia

Sito Web

Ti potrebbe interessare

Esplora i dintorni

Nelle vicinanze