Salta il menu

Museo Archeologico Nazionale di Cagliari

Panoramica

Il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, che comprende il Museo Archeologico, la Pinacoteca, lo Spazio San Pancrazio, l’ex Regio Museo e gli spazi di Porta Cristina, è un Istituto del Ministero della Cultura che dal 2019 è dotato di autonomia speciale. Queste sedi museali si trovano nella Cittadella dei Musei, che è stata realizzata nel periodo compreso tra il 1956 e il 1979, all’interno dell’antico quartiere di Castello, grazie al recupero del regio Arsenale e delle mura medievali, in base al progetto ideato dagli architetti Libero Cecchini e Piero Gazzola.
La collezione archeologica del Museo è composta da oltre 4000 reperti che narrano la storia della civiltà sarda dalla Preistoria all’Alto Medioevo, passando dalle dee madri neolitiche, ai bronzi nuragici, ai gioielli fenici e punici, fino alla statuaria romana e agli oggetti di culto di epoca bizantina.
Nella sezione storico-artistica si possono ammirare preziosi retabli di cultura catalano-aragonese dei secoli XIV e XV e opere pittoriche fino al XX secolo. Non manca poi un lapidario che fornisce una spiegazione riguardante la trasformazione urbanistica e sociale della città di Cagliari. I visitatori possono inoltre ammirare tessuti, cestini, armi, ceramiche, gioielli della tradizione sarda ed un prezioso acquamanile bronzeo risalente all’ XI secolo.

Orari

Lunedì
08:45 am-07:00 pm
Martedì
Chiuso
Mercoledì - Domenica
08:45 am-07:00 pm
Museo Archeologico Nazionale di Cagliari
Piazza Arsenale, 1, 09124 Cagliari CA, Italia
Chiama +39070655911

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
cagliari

La vista migliore su Cagliari: 12 punti panoramici che regalano uno spettacolo imperdibile

Sport
Cagliari: tra verde e sport

Cagliari: tra verde e sport

Città d'arte
Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Mare
Dune di Porto Pino

Sardegna caraibica: le Spiagge e le Dune di Porto Pino

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Borghi
Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Siti storici
Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Menhir e dolmen, le antiche civiltà della pietra in Sardegna

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Enogastronomia
Pecorino Sardo

Il pecorino sardo

Natura
I paesaggi della Sardegna

I paesaggi della Sardegna

Enogastronomia
Sardegna, paradiso di emozioni e di sapori del Mediterraneo

Sardegna, paradiso di emozioni e di sapori del Mediterraneo

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.