Salta il menu

Museo civico di Vignola "Augusta Redorici Roffi"

Panoramica

Strutturato in due sezioni dedicate alla paleontologia e alla geomineralogia, il Museo Civico di Vignola invita i visitatori a esplorare le trasformazioni dell’Appennino modenese e del bacino con fossili del Panaro, questo attraverso un percorso guidato che comprende pannelli illustrativi e numerosi reperti.

All’interno del Cantiere Castelli, il Museo ospita tre mostre fisse con esposte le statue dello scultore Ivo Soli, una collezione di stampe, foto e cartoline di Vignola, e una selezione di strumenti a percussione provenienti da ogni parte del mondo. Istituito nel 1978, il Museo Civico di Vignola, grazie al Gruppo Vignolese Ricerche e al Comune, ha ospitato una serie di mostre temporanee ed itineranti prima di aprire al pubblico nel 1986, con un’esposizione fissa al piano superiore della palazzina, sede degli uffici comunali.

Ristrutturato nel 2001, il percorso paleontologico accompagna i visitatori attraverso le ere geologiche alla scoperta dell’evoluzione della Terra e della vita. Alcune bacheche esibiscono reperti di origine estera di epoche Paleozoica, Mesozoica e Cenozoica, illustrando le evoluzioni umane nel corso dei secoli. Lo studio della vita degli esseri viventi, animali e vegetali è invece documentata dai fossili del Panaro ritrovati a Vignola, a Marano e sui calanchi, fra i quali da evidenziare sono una mandibola di tapiro e una costola di cetaceo.

Il percorso riservato ai minerali, invece, è arricchito da teche e pannelli che, analizzando la struttura geologica della Terra, presentano i minerali e le rocce locali. La sezione di geomineralogia raccoglie rocce e minerali delle valli del Panaro e del Samoggia e di tutto l’Appennino modenese, tra cui importanti quarzi di tramoggia e septarie, coaguli calcareo-argillosi con all’interno cristalli di quarzo, pirite, calcite e barite.

Orari

Lunedì - Venerdì
Chiuso
Sabato
03:00 pm-05:00 pm
Domenica
10:00 am-12:30 pm
Museo civico di Vignola "Augusta Redorici Roffi"
Via J. Cantelli, 4, 41058 Vignola MO, Italia

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Musei e monumenti
Museo Enzo Ferrari

Museo Enzo Ferrari

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

UNESCO
A Modena, fra capolavori artistici e gastronomici

A Modena, fra capolavori artistici e gastronomici

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Spiritualità
Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Emilia Romagna, la via Francigena si fa cultura

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Enogastronomia
Botti Aceto Balsamico

Aceto balsamico di Modena

Sport
Sestola, terra di discesisti e scalatori in sella

Sestola, terra di discesisti e scalatori in sella

Sport
Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Neve, sport e divertimento in Emilia Romagna: cosa fare, dove sciare

Arte e cultura
luigi ghirri emilia romagna

In Emilia Romagna si celebra la fotografia di Luigi Ghirri: gli eventi da non perdere

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Parmigiano

Parmigiano Reggiano: l’eccellenza

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.