Salta il menu

Teatro Comunale "Maria Pedrini"

Panoramica

L’odierno Teatro Maria Pedrini affonda le proprie radici a quel 29 settembre 1593 quando un gruppo di giovani di Brisighella mise in piedi la rappresentazione di Giuditta, forse in forma di tragedia. Bisogna aspettare un altro centinaio di anni per avere ulteriori notizie: solo a fine Seicento, infatti, si hanno notizie di spettacoli, dovuti principalmente alle celebrazioni del Carnevale. Le rappresentazioni si svolgevano nella sala del Palazzo Pubblico. Tuttavia, nel 1824 si decise la demolizione dell’edificio: in quell’occasione l’amministrazione comunale commissionò all’ingegnere Mollari la progettazione di un nuovo Palazzo Pubblico, al cui interno fu realizzato un teatro su progetto dell’ingegnere comunale Giuseppe Mascolini. Era il 1829 e nel 1832 l’edificio venne finalmente ultimato; per l’occasione fu organizzata una festa con rappresentazioni teatrali in onore della Beata Vergine del Monticino.
Il teatro ha una sala, piccola, con pianta a ferro di cavallo e due ordini di palchi (24 in tutto, più il palco d’onore) divisi da dodici robuste colonne in stile dorico. decorazione è molto semplice: ci sono medaglioni sui riquadri del secondo ordine e una cornice dorata intorno alla trabeazione. Vi è anche un arcoscenico con decorazioni floreali e medaglioni in stucco dorato. Una falsa prospettiva è dipinta sul soffitto a cupola, costituito da dodici finestre ad arco, ciascuna con un vaso di fiori al centro. Il teatro è illuminato, oltre che dal lampadario centrale, anche da una serie di candelabri.
Nel corso degli anni il teatro ha subito diverse modifiche, fino a quando, durante gli anni Sessanta, è stato restaurato seguendo moderni criteri. Oggi vi si svolgono sporadicamente manifestazioni culturali, dal momento che l’intera struttura richiede interventi di adeguamento alle vigenti norme.

Teatro Comunale "Maria Pedrini"
Piazza Guglielmo Marconi, 1, 48013 Brisighella RA, Italia
Chiama +390546994411

Ti potrebbe interessare

Relax e benessere
Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Cicloturismo
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Relax e benessere
Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Relax e benessere
Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Spiritualità
Ghetto ebraico in Romagna

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Divertimento
Mirabilandia: in Emilia Romagna il primo parco divertimenti d’Italia

Mirabilandia: in Emilia Romagna il primo parco divertimenti d’Italia

Laghi
Le Valli di Comacchio

Le Valli di Comacchio

Enogastronomia
Cappellacci

Emilia Romagna, esperienze da vivere nella terra dei sapori

Natura
Cimone

6 tappe tra i segreti della natura bolognese

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Enogastronomia
Botti Aceto Balsamico

Aceto balsamico di Modena

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Relax e benessere
In Emilia Romagna il benessere termale ha i sapori del territorio

In Emilia Romagna il benessere termale ha i sapori del territorio

Sport
Cerreto Laghi, sciare tra natura e romantici corsi d’acqua

Cerreto Laghi, sciare tra natura e romantici corsi d’acqua

Relax e benessere
Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Enogastronomia
La piadina, regina della Romagna

La piadina, regina della Romagna

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.