Salta il menu

Sacrario militare italiano di Montelungo

Panoramica

Nei pressi dell’ossario si trova il museo che conserva le salme dei soldati arruolati nel rimodernato esercito italiano e che morirono nel corso della prima battaglia contro i tedeschi, tenutasi dall’8 al 16 dicembre 1943, nella zona delle gole di Mignano e sul versante del Monte Lungo. Le armi e le immagini della battaglia sono esposte per permettere di ricostruire le fasi di quel conflitto, mentre i cimeli storici e altre armi, appartenenti sia agli Alleati che ai Tedeschi, documentano la partecipazione dei soldati italiani nella guerra di Liberazione. Le salme dei soldati caduti durante la guerra di Liberazione (1943-1945) si trovano all’interno del sacrario militare, l’unico dedicato al tema, e provengono dai vari cimiteri di guerra disseminati nella penisola.

Orari

Lunedì - Venerdì
09:00 am-03:30 pm
Sabato - Domenica
Chiuso
Sacrario militare italiano di Montelungo
Via Casilina, 81049 Mignano Monte Lungo CE, Italia
Chiama +390823901023 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Spiritualità
Campania, una via Francigena ricca di storia

Campania, una via Francigena ricca di storia

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

UNESCO
La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Città d'arte
Procida, la cultura non isola

Procida, la cultura non isola

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

UNESCO
Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

UNESCO
614626686

Costiera Amalfitana, un ipnotico affaccio sul mare blu cobalto

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Enogastronomia
storia del pomodoro san marzano campania

La regione Campania attraverso la pizza di Gino Sorbillo

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Spiritualità
san-cono-piazza-destination

Festa di San Cono

Siti storici
Bagni della Regina Giovanna

Ai Bagni della regina Giovanna per un tuffo in un angolo di paradiso

Enogastronomia
napoli-pizza-una-lunga-storia-d-amore

Napoli e la pizza, una lunga storia d’amore

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.